Industriosità

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'industriosità.

  • Migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di guadagno. Il gusto, l'orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno. Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie ed investono tutti i loro capitali per ritirare spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente ottenere con altri impieghi. (Luigi Einaudi)
  • Non sarebbero uomini, se non fossero tristi. La loro vita deve pur morire. Tutta la loro ricchezza è la morte, che li costringe industriarsi, a ricordare e prevedere. (Cesare Pavese)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi d'estate secca serpi, nell'inverno mangia anguille.
  • Chi lavora in casa non tocca legnate all'osteria.
  • Chi raccoglie ogni pezzetto di legno, ne ha presto un fastello.
  • Con dei vecchi cenci spesso si fa una veste nuova.
  • Da vecchio legno si possono far spesso cucchiai nuovi.
  • Iddio accoppiò la pace con l'innocenza, l'abbondanza con l'industria, la sicurezza con il valore.
  • L'ape industre nell'estate, mangia miele tutto l'inverno.
  • L'industria del padre deve essere l'eredità dei figli.
  • L'industria è la mano destra della fortuna.
  • L'industria fa la ricchezza.
  • L'industrioso può sempre arricchire.
  • Ogni fiore serve all'ape a far miele.
  • Uno estrae il marmo, e l'altro ne fa delle colonne.
  • Uomo industrioso non sarà mai bisognoso.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]