Inverno

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Inverno (Giuseppe Arcimboldo, 1573)

Citazioni sull'inverno.

  • E in lontananza l'Inverno bisbigliò: «È bene
    Che l'Estate rovente muoia. Guardate, l'aiuto è vicino,
    Poiché quando il bisogno degli uomini s'inasprisce, allora arrivo io». (Rudyard Kipling)
  • È la mia stagione preferita. In estate non vedo l'ora che venga il momento di infilarsi il maglione e uscire a passeggiare. Da bambino adoravo la neve perché, quando nevicava, era tutto più magico. Sono cresciuto in una città industriale, quindi non esattamente bella o poetica, ma con la neve si trasformava in un posto incantato. L'inverno è il periodo dell'anno che favorisce maggiormente l'immaginazione: ci si siede davanti al camino, si riflette sul passato, su quello che è stato l'anno appena trascorso, ci si prepara a quello che verrà. È una stagione psicologica, oltre che temporale. (Sting)
  • Ho provato a pensare all'inverno. Per resistere al freddo si indossano abiti pesanti e si accendono le stufe. Quando il tuo corpo raffreddato si riscalda, è una situazione talmente bella che ti sembra davvero il paradiso. (Video Girl Ai)
  • Impara nella semina, insegna nel raccolto, ed in inverno godi. (William Blake)
  • L'inverno mi appesantisce in tutti i sensi. Le giornate sono così uguali e così monotone da non riuscire più a sopportarle. (Melissa Panarello)
  • L'inverno non si sente mai veramente a casa a New Orleans. È solo un ospite sgradito che serve soltanto a ricordarci quello che ci manca. E se ne va giusto in tempo per farcelo dimenticare di nuovo. (Una canzone per Bobby Long)
  • La vedi nel cielo quell'alta pressione, la senti una strana stagione? Ma a notte la nebbia ti dice di un fiato che il dio dell'inverno è arrivato. (Francesco Guccini)
  • Molti uomini dicono di godersi l'inverno, ma ciò che in realtà si godono è il sentirsi al riparo da esso. Per loro non c'è mancanza di cibo, d'inverno, hanno case riscaldate e indumenti caldi. L'inverno non può nuocere, quindi accresce il loro senso di sicurezza, di ingegnosità. Per gli uccelli e gli animali – come per la gente povera – l'inverno è altra cosa. I conigli, al pari di quasi tutti gli animali selvatici, patiscono il freddo e gli stenti. È vero, sono più fortunati di altri poiché il cibo non viene quasi mai a mancare del tutto. Ma quando c'è la neve gli tocca restare sotterra per giorni di fila, ruminando palline per nutrirsi. Sono più soggetti a malattie, d'inverno, e il freddo riduce la loro vivacità. Nondimeno, le tane posson essere calducce e accoglienti, specie se affollate. L'inverno è inoltre stagione d'amori, per loro, più che la tarda estate e l'autunno; e l'epoca della maggior fertilità, nelle coniglie, comincia verso febbraio. Vi son belle giornate, in cui fare silflaia è un godimento. Per i più avventurosi, le razzie in orti e giardini hanno un fascino particolare. E sottoterra ci si racconta novelle, si gioca a sasso-spasso, ci son altri passatempi. Per i conigli, l'inverno è quel che era per gli uomini del medio evo: duro ma sopportabile, e non del tutto privo di consolazioni. (Richard Adams)
  • Non è più la morbidezza del fiore, ma vi è del grano disseccato, pieno, fecondo, che rende sicura la stagione invernale. (Honoré de Balzac)
  • Oh, Vento, | se viene l'Inverno, potrà la Primavera essere lontana? (Percy Bysshe Shelley)
  • Se voglio dipingere la primavera bisogna ch'io sia in inverno. (Jean-Jacques Rousseau)
  • Verrà poi 'l verno, che di bianca neve | suol i poggi vestir, coprir la rosa, | e le piagge tornar aride e meste. (Bernardo Tasso)

Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • Alla Candelora [2 febbraio], anche se piove o nevica, dell'inverno siamo fuori.
  • Chi imita la formica nell'estate, non va a chieder pane in prestito nell'inverno.
  • Da san Martino a Natale ogni povero sta male.
  • Fino a Natale non c'è né freddo né fame, da Natale in là freddo e fame a volontà.
  • L'inverno dirada i poveri.
  • L'inverno è l'inferno dei poveri.
  • L'inverno non è passato finché non luccica la luna d'aprile.
  • Le paure e le sciagure, fanno sentir freddo d' inverno.
  • Mura d'inverno, mura d'inferno.
  • Ogni giorno d'inverno che passa, è un nemico di meno.
  • Per la Candelora dall'inverno semo fora, ma se piove o tira vento nell'inverno semo dentro.
  • Sereno d'inverno e pioggia d'estate non producono mai miseria.
  • Sereno d'inverno, nuvole d'estate, amor di donna, di prete, di frate: son tutti guai.
  • Sole d'inverno e amor di pagliarda [donna di facili costumi], tardi viene e poco tarda.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]