Ape

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Un'ape

Citazioni sull'ape.

Citazioni[modifica]

  • Ciò che non giova all'alveare non giova neppure all'ape. (Marco Aurelio)
  • Io piango per le api. Le api vengono sterminate dagli eserciti in guerra. In Volinia non ci sono più api.
    Noi abbiamo profanato bellissimi alveari, li abbiamo avvelenati con lo zolfo e distrutti con la polvere. Gli stracci fumanti hanno ammorbato le sacre repubbliche delle api. Morendo, le api volavano lente, e ronzavano che si sentivano appena. In mancanza di pane di siamo procurati il miele usando le sciabole. In Volinia non ci sono più api. (Isaak Ėmmanuilovič Babel')
  • In quanto alle api, io le considero delle bestie divine, perché vomitano miele, seppure si voglia dire che lo ricevano da Giove. E se è vero che esse pungono, gli è perché là dove è dolcezza, vi troverai unita amarezza. (Petronio Arbitro)
  • Le api sono di buon augurio ai sovrani e indicano l'obbedienza dei sudditi. (Agrippa von Nettesheim)
  • Odi gentil ronzio, | Che vien dalla foresta, | Un Ape, o Nice, è questa | Che va predando i fior. | Copri col tuo grembiale | Le guancie ruggiadose, | Potria da quelle rose | Sugger più dolce umor. (Angelo Maria Ricci)
  • Per fare un prato bastano | un trifoglio, un'ape, | un trifoglio, un'ape | e un sogno. | Può bastare il sogno | se le api sono poche. (Emily Dickinson)
  • Quale operaio migliore dell'ape o del ragno? L'ape sovrappone i suoi tubi esagonali con una precisione geometrica che non potremmo mai superare. (Auguste Blanqui)
  • Se l'ape scomparisse dalla faccia della terra, all'uomo non resterebbero che quattro anni di vita. (erroneamente attribuita ad Albert Einstein)

Gene Gnocchi[modifica]

  • A un concorso da ape operaia si sono presentate in settantamila.
  • Ci sono delle api che come secondo lavoro fanno le punture agli anziani.
  • L'ape operaia, siccome muore dopo sei o sette mesi, non riesce mai a raggiungere l'età pensionabile.

Proverbi italiani[modifica]

  • Ape morta non dà miele.
  • Chi ha assaggiato il miele d'ape non può dimenticare il lecco.
  • Chi maneggia il miele delle api poi si leccherà le dita.
  • Dove l'ape sugge il miele, il ragno sugge il veleno.
  • È meglio un'ape sola, che un esercito di vespe.
  • Il miele d'ape si fa leccare, il fiele si fa sputare.
  • Il miele d'ape si fa leccare, perché dolce.
  • L'ape e la pecora, nell'april danno la pelle.
  • L'ape fa il miele con le pecchie.
  • L'ape laboriosa lungo il giorno non riposa.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]