Infermiere

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Una studentessa infermiera della Louisiana, nel 1942

Citazioni sugli infermieri

  • Chi sente sempre tanti lamenti come le infermiere, perde la sensibilità e si dimostra poi incapace di misurare l'intensità e la verità di tante sofferenze. (Adrienne von Speyr)
  • È difficile che dottori e infermiere restino amici per molto tempo, perché all'inizio le infermiere ne sanno più di te, ma dopo pochi mesi gli studi fanno il loro effetto e si nota la differenza. Il futuro dell'amicizia dipende da come l'infermiera prende quel momento. (Scrubs - Medici ai primi ferri)
  • I nervi li poteva qualche volta perdere un medico, non un'infermiera. Gli strumenti non facevano rumore nelle loro mani, era come se avessero delle mani ordinanti, le quali anche durante l'operazione più difficile non perdevano mai la capacità di servire e perciò di far ordine. (Adrienne von Speyr)
  • Nelle città | del dolore, | della pena, | dell'urlo | la targa "ospedale" | attende il tuo lavoro. | Chiunque tu sia | di grado e di sesso | la tua opera | è mano protesa | a lenire, | a consolare, | a compiere | ciò che i "cari" | non farebbero mai. | I tuoi compiti | sono mille | e la pagina del domani | è sempre più pesante, | densa di funzioni | eseguite contro il male. (Riccardo Mannerini)
  • – Stai studiando per l'esame?
    – Cosa? Di quale esame stai parlando?
    – L'esame da infermiera. Non è bello essere un'infermiera in prova.
    – Quell'esame? Certo, sto studiando. Ma, non sono sicura che una ex-ballerina come me... possa fare un lavoro così sacro. (Il duello silenzioso)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]