Inquietudine

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sull'inquietudine.

  • La nostra inquietudine psicologica e morale non è in grado di vincere la pace più grande che ci viene donata nella grazia. (Hans Urs von Balthasar)
  • La quiete di coloro che ci hanno preceduto non può alleviare l'inquietudine di coloro che seguono. (Scoprendo Forrester)
  • La santa inquietudine di Cristo deve animare il pastore: per lui non è indifferente che tante persone vivano nel deserto. (Papa Benedetto XVI)
  • Mi intendo di inquietudine, di quel piccolo inferno personale che ciascuno di noi si porta dentro. E per un po' ho avuto anche bisogno di uno psicanalista. (Stefano Accorsi)
  • Nei miei film io mi limito a riflettere le inquietudini di tutti noi, il pessimismo dilagante. (Alberto Sordi)
  • Normalmente le persone inquietanti diventano un capro espiatorio o comunque vengono punite, allontanate. Sullo schermo, invece, ci trovi anche personaggi che ottengono ciò che vogliono. Il loro desiderio, anche se è insolito o strano o sgradevole, viene rappresentato e messo in pratica, e credo che al pubblico piaccia. Trai piacere dal vedere qualcuno fare una cosa trasgressiva che tu non faresti. E poi trai piacere anche dal criticarli. Credo che i personaggi del genere stiano emergendo a mo' di valvola di sfogo nella società contemporanea. (Adam Kotsko)
  • Siamo suscettibili a ciò che è inquietante, in altre parole, perché temiamo sempre di essere inquietati da noi stessi, o più precisamente, dalle parti di noi stessi che eccedono e ci eludono. (Adam Kotsko)
  • Un male incerto provoca inquietudine, perché, in fondo, si spera fino all'ultimo che non sia vero; ma un male sicuro, invece, infonde per qualche tempo una squallida tranquillità. (Alberto Moravia)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]