Insetto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Insetti di varie specie

Citazioni sugli insetti.

  • A un insetto manca la moralità per tormentarsi. (Hannibal)
  • Ad un mio giovanissimo amico era stato assegnato in terza elementare un tema di ricerca sugli insetti, e lui lo aveva incominciato trionfalmente in questo modo: «Gli insetti si chiamano cosi perché hanno sei zampe». La maestra gli aveva fatto notare che il nome sarebbe stato appropriato se le zampe fossero state sette, e lui aveva risposto che fra sei e sette la differenza è piccola. (Primo Levi)
  • Anche gli insetti si divertono insieme, come ha descritto quell'eccellente osservatore che è P. Huber, che vide le formiche corrersi dietro cercando di mordersi per giuoco come fanno i cagnolini. (Charles Darwin)
  • Ci sono insetti che imitano i fiori e fiori che imitano gli insetti. (Ernesto Cardenal)
  • Gli insetti si dispersero, ma tornarono dopo un attimo e ripresero a girare intorno alla fiammella tremolante. Il dottor Fischelson si asciugò il sudore dalla fronte grinzosa e sospirò: «Sono come gli uomini, non desiderano altro che il piacere del momento». (Isaac Bashevis Singer)
  • In via approssimativa e mettendo da parte lo sciovinismo vertebrato, possiamo dire che, in sostanza, tutti gli organismi sono insetti. (Robert May)
  • La maggior parte della gente considera tutti gli insetti nocivi mentre, in realtà, solo poche centinaia su oltre quarantamila specie italiane si possono definire dannose. Per dannose, intendo quelle che interferiscono con le attività dell'uomo, che danneggiano cioè le colture e così via. Senza dubbio, i nocivi stessi sarebbero di ben diverso parere e molte delle specie, non solo vivono senza intralciare la nostra vita, ma ci sono di grande utilità. (Tony Soper)
  • La persona etica [...] ha cura di non schiacciare nessun insetto.
    Se in estate sta lavorando con la lampada accesa, egli preferisce tenere la finestra chiusa e respirare aria cattiva piuttosto che vedere gli insetti cadere sul suo tavolo con le ali bruciacchiate. (Albert Schweitzer)
  • Non ignorate con noncuranza il povero insetto caduto in acqua, ma pensate che cosa significhi lottare per non affogare. Aiutatelo dunque, servendovi di un uncino o di un legnetto; e se poi si pulirà le ali, vi mostrerà qualcosa di meraviglioso: la fortuna di aver tratto in salvo la vita... di aver agito per incarico e per conto dell'onnipotenza di Dio. (Albert Schweitzer)
  • Sono così felice di essere circondata da insetti! Schhh, senti... Ascolta che meraviglia i versi degli insetti! (The Legend of Zelda: Twilight Princess)
  • Superiori a noi in numero complessivo di individui e in biomassa, venivano tenuti «sotto controllo» attraverso l'uso di insetticidi e diserbanti ed erano messi a dura prova dall'inquinamento e dalla perdita di territorio. Ma resistevano tenacemente e, una volta scacciati, ritornavano sempre a colonizzare gli spazi dell'uomo, convivendo con lui in disparte e in silenzio. [...] Se gli insetti fossero scomparsi, l'umanità si sarebbe già estinta da tempo. [...] E non ci sarebbero stati nemmeno più i fiori. Tutta la superficie terrestre sarebbe lentamente marcita e le sostanze nutritive che alimentano il grande pasto della vita si sarebbero disseccate. Impollinazione e decomposizione semplicemente non avvengono, se mancano gli insetti, la vita stessa come noi la conoscevamo non sarebbe nemmeno concepibile. (Mario Tozzi)

Altri progetti[modifica]