Isabelle Huppert

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Isabelle Huppert al Festival di Cannes, 2018.

Isabelle Anne Madeleine Huppert (1953 – vivente), attrice francese.

Citazioni di Isabelle Huppert[modifica]

  • [Su Bella addormentata] La grande onestà intellettuale di questo film, che non dà risposte ma pone domande: che cosa vorremmo? Essere liberi di scegliere? Ma cosa ne facciamo di questa libertà, anche se ci danno la possibilità di morire come vogliamo?[1]
  • [Sulla figlia Lolita Chammah, anche lei attrice] Mi assomiglia. Ed è molto diversa. I figli non sono mai cloni dei genitori, anche se qualche volta fanno lo stesso mestiere. È di tutte le famiglie il gioco affascinante della ricerca delle somiglianze e del bisogno di marcare le differenze. In lei vedo la mia stessa intensità, una propensione all’eccesso tutta "femminile". Ma, ogni giorno che passa ne sono sempre più sicura: quella forte è lei.[2]

Citazioni su Isabell Huppert[modifica]

  • Col suo contegno perfetto, la sua abilità a entrare in un personaggio, a comporre con precisione e fervore un ruolo, caratterizzando un personaggio da un niente, l'iperattiva Isabelle pratica a meraviglia l'arte dell'ellisse, della suggestione, del silenzio.[...] Il silenzio le si addice. Il silenzio la abita, e lei eccelle sia in quel che mostra che in quel che nasconde, in quel che dice come in quel che tace. È la fata dell'interiorità. (Gilles Jacob)
  • Terribilmente esigente, prima di tutto con se stessa, ha il formidabile coraggio di volere tutto simultaneamente – famiglia, figli, lavoro, cultura – come se questa moltiplicazione di ruoli servisse ad alimentare la sua ispirazione, come se l'impazienza di mettere la sua vitalità a dura prova la portasse a questa sorridente determinazione. (Gilles Jacob)

Note[modifica]

  1. Citato in Stefania Ulivi, Bellocchio: «La Bella addormentata è l'Italia», cinema-tv.corriere.it, 7 settembre 2012.
  2. Citato in Paola Piacenza, Isabelle Huppert: «In mia figlia Lolita vedo la mia stessa intensità, ma tra noi due quella forte è lei», iodonna.it, 13 novembre 2017.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]