Loredana Bertè

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Loredana Bertè (1950 – vivente), cantante italiana.

Citazioni di Loredana Bertè[modifica]

  • Madonna mi piace moltissimo: ha grinta, sa quel che vuole e sfrutta delle buone doti naturali.[1]
  • Renato è il mio più grande amico: lo conosco da quando facevamo, insieme, i primi passi in questo mondo dello spettacolo in cui le amicizie sono così difficili. Gli voglio bene e lui me ne vuole. Ho tanti ricordi legati a lui, alla nostra «gavetta». Ma anche se non lo conoscessi, se non gli volessi bene, direi che Renato è ineguagliabile, unico, superlativo. Il fatto che il pubblico, il grosso pubblico, oggi, lo apprezzi, è un fatto positivo, che apre tante strade a tutti noi cantanti. Oggi, proprio grazie a Renato, il mondo della canzone è più aperto, più vivo, più libero.[2]
  • [Lei ha avuto alcuni tra gli uomini più affascinanti della sua generazione. Che cosa le hanno lasciato?] Niente. [Come niente? Neanche Borg?] Borg mi ha lasciato una crema idratante per il viso, invece di fare il suo dovere e farmi fare dei figli. Credo di aver capito troppo tardi di non averlo mai veramente amato.[3]
  • Certo che esiste la solidarietà femminile. Solo tra donne intelligenti, però.[3]
  • ...ho un cuore di pietra e un’anima di seta. O di neve.[3]
Sette, 24 aprile 1994
  • Il rock è un modello di vita, non è solo suoni.
  • Io ho la possibilità di esprimere cose che una casalinga non si azzarda a dire.
  • Una rock star è una persona molto sensibile che vive in un mondo tutto suo.
  • Io fin da piccola ero contro qualcuno e contro qualcosa. Io già quando avevo cinque anni volevo andarmene di casa. Quando se ne andò mio padre io dissi: "Speriamo che se ne vada anche mia madre". Invece mia madre non se ne andò e a 12 anni me ne andai io.
  • Io non ho mai distrutto gli uomini, a me piacciono così, duri, veri. Gli altri mi fanno tenerezza.
  • Le donne sono come le automobili. Ogni tanto debbono fare un piccolo tagliando. A noi che stiamo sempre davanti al pubblico, un po' di lifting ce lo dovrebbe pagare lo Stato.

Citazioni su Loredana Bertè[modifica]

  • Era capace di slanci di affetto inauditi e di follie non prevedibili. Ci siamo mandati a fare in culo un'infinità di volte e una volta ci siamo anche picchiati. (Alfredo Cerruti)

Note[modifica]

  1. Citato in La storia di Madonna, capitolo XIII, p. 342, Forte Editore.
  2. Dall'intervista di Cristina Maza, Perché vi piace Renato Zero?, 1979, p. 20.
  3. a b c Dall'intervista di Aldo Cazzullo, «Volevo vincere per me e Mimì», Corriere della Sera, 17 febbraio 2019.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]