Lou Reed

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Lou Reed

Lewis Allan Reed (1942 – 2013), chitarrista e cantante statunitense.

Citazioni di Lou Reed[modifica]

  • Ai tempi la stampa non era molto professionale; la reazione violenta che ci fu nei nostri confronti mi lasciò piuttosto confuso. […] Non sapevano nemmeno che Venus In Furs fosse [anche] un libro. Che non avevo scritto io. […] Volevo solo scrivere brani su tematiche legate all'età adulta. Qualcosa che si potesse ascoltare anche una volta diventati più vecchi. […] Non ci aspettavamo di vendere dischi. Non era quello che stavamo facendo. Sarebbe stato grande [se fosse accaduto], avrebbe risolto un mucchio di problemi finanziari. Ma allora avevamo un'ambizione e uno scopo, ovvero elevare il rock & roll e portarlo dove non era mai stato prima.[1]
  • La California è piena di cause significative. New York, invece, è piena di rumori privi di significato e questa potrebbe essere la sua salvezza.[2]
  • Noi americani siamo messi male con Bush, ma voi italiani con Berlusconi...[3]
  • [Sui Beatles] Non mi sono mai piaciuti. Pensavo fossero spazzatura. Se mi avessi chiesto quali artisti mi piacevano, ti avrei risposto "nessuno".[1]
  • Per cosa vale la pena vivere? Non lo so, se lo sapessi ve lo rivelerei. Anzi: direi per il tai chi, per una chitarra Fender, una Harley Davidson e un Porsche gialla. Ma la Porsche è italiana? No? Tedesca? Ah... Ecco perché funziona.[3]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Transformer[modifica]

Etichetta: RCA, 1972, prodotto da David Bowie e Mick Ronson.

  • Vizioso | hey, tu mi colpisci con un fiore | Lo fai in ogni momento | oh tesoro, sei così vizioso.
Vicious | hey, you hit me with a flower | You do it every hour | oh baby, you're so vicious. (da Vicious, n. 1)
  • Oh, è così un giorno perfetto | Sono felice di averlo passato con te | Oh, così un giorno perfetto | Mi dai la forza di andare avanti
Oh, it's such a perfect day | I'm glad I spent it with you | Oh, such a perfect day | You just keep me hanging on. (da Perfect Day, n. 3)
  • Lei dice, hey tesoro | fai un giro sul lato selvaggio | ha detto, hey dolcezza | fai un giro sul lato selvaggio.
She says, hey babe | take a walk on the wild side | said, hey honey | take a walk on the wild side. (da Walk On The Wild Side, n. 5)
  • Oh, oh, accidenti, e cosa indosseremo | Oh, oh, accidenti, e a chi interessa veramente?
Oh, oh, my, and what shall we wear | Oh, oh, my, and who really cares. (da New York Telephone Conversation, n. 9)

Citazioni su Lou Reed[modifica]

  • Ci sono foto a cui sono più legato perché colgono bene il rapporto personale che si è stabilito con il soggetto. Trovo molto intimo il ritratto di Lou Reed e Laurie Anderson, fatto in macchina, di notte, sfruttando la luce dei loro cellulari. (Guido Harari)
  • È il più crudo e antiermetico songwriter che ci sia. A 14 anni ero abituato a scrivere slogan fantascientifici in salsa New Wave. Poi ho letteralmente sbattuto contro il suo stile prosaico, quella capacità di mutare una strofa in un discorso, tante parole in spazi così piccoli che si trasformano nella magia di un rap intonato. Quando canta [...] è un vero e proprio miracolo: mi sembra un pittore che, per farti vedere una figura, dipinge tutto lo spazio intorno tranne la figura stessa, in modo da costringerti a una deduzione [...]. È strano, ma Lou Reed mi ha svelato il segreto per essere ciò che volevo: liberamente (e finalmente) antipoetico. Potevo essere spigoloso, crudo, tralasciare le rime, usare parole inusitate nelle canzoni. (Morgan)
  • Ho per lei [Laurie Anderson ‎] la stima che si deve avere per una grandissima artista multimediale, ma Lou è un' altra cosa. Lui con la sua musica ha cambiato il mondo, non so se mi spiego. Peccato che a casa mia non possa sentire i suoi dischi: non sono capace di usare lo stereo. (Fernanda Pivano)
  • – Lou Reed ha fatto cose da solista niente male...
    – No, non sono male, ma neanche grandiose, no? E in cuor tuo lo sai che anche se ti suonano bene in effetti sono solo... cagate! (Trainspotting)

Film[modifica]

Note[modifica]

  1. a b Da un'intervista di Joe Smith del 20 marzo 1987; citato in Lou Reed: «I Beatles? Non mi sono mai piaciuti», Sentireascoltare.com, 18 febbraio 2015.
  2. Citato in Matteo Persivale, Se una sera ruggisce il suono di New York, Corriere della Sera, 28 agosto 2008.
  3. a b Citato in Matteo Speroni, «Rock e tai chi la mia nuova vita», Corriere della Sera, 23 febbraio 2006, p. 15.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]