Luciano Berio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Luciano Berio

Luciano Berio (1925 – 2003), compositore italiano d'avanguardia, pioniere anche nel campo della musica elettronica.

Citazioni di Luciano Berio[modifica]

  • [A proposito di Sinfonia] La citazione di Mahler è stato un tributo a Leonard Bernstein, che tanto ha fatto per la sua musica.[1]
  • Lo studio di musica elettronica della Rai è come un violino Stradivari del '900.[2]
  • Quando qualcuno mi dice 'a me piace la musica contemporanea' mi fa un po' l'effetto di chi dice 'tra i miei migliori amici ho degli ebrei e dei negri', affermazione che implica sempre la possibilità di un forno crematorio e dell'impiccagione.[3]

Citazioni su Luciano Berio[modifica]

  • Berio amava molto creare "incontri ravvicinati" fra la sua musica e quella dei secoli passati. Al contatto con Berio, Scarlatti suona molto più moderno di quanto non siamo abituati, mentre in Berio ritroviamo le radici della tecnica pianistica. (Andrea Lucchesini)
  • Ho avuto il privilegio di conoscere un genio come Berio, uomo dolcissimo, aperto a mille canali della musica. (Elio)
  • Ma come si fa a prendere sul serio | uno che dice di ascoltar Luciano Berio? | Davvero non lo so. (Pinguini Tattici Nucleari)
  • Scarlatti, a differenza di Bach, costruttore razionale di cattedrali musicali, infonde nelle sue Sonate una grandissima varietà, rifacendosi a spunti di danze popolari, come il flamenco o il fandango. Tratti folclorici spesso presenti anche in Berio; che d'altro canto mi chiedeva sempre la massima varietà, la sorpresa negli attacchi, nel suono: qui si va da un approccio ancora clavicembalistico, fino al più moderno cluster... (Andrea Lucchesini)

Note[modifica]

  1. Citato in AA.VV., Il libro della musica classica, traduzione di Anna Fontebuoni, Gribaudo, 2019, p. 317. ISBN 9788858022894
  2. Citato in Corriere della Sera, 17 settembre 2008.
  3. Citato in C'è musica e Musica, 1972.

Altri progetti[modifica]