Luciano Berio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Luciano Berio (1925 – 2003), compositore italiano d'avanguardia, pioniere anche nel campo della musica elettronica.

  • Lo studio di musica elettronica della Rai è come un violino Stradivari del '900. (citato in Corriere della Sera, 17 settembre 2008)
  • Quando qualcuno mi dice 'a me piace la musica contemporanea' mi fa un po' l'effetto di chi dice 'tra i miei migliori amici ho degli ebrei e dei negri', affermazione che implica sempre la possibilità di un forno crematorio e dell'impiccagione. (citato in C'è musica e Musica, 1972)

Citazioni su Luciano Berio[modifica]

  • Berio amava molto creare "incontri ravvicinati" fra la sua musica e quella dei secoli passati. Al contatto con Berio, Scarlatti suona molto più moderno di quanto non siamo abituati, mentre in Berio ritroviamo le radici della tecnica pianistica. (Andrea Lucchesini)
  • Ho avuto il privilegio di conoscere un genio come Berio, uomo dolcissimo, aperto a mille canali della musica. (Elio (cantante))
  • Scarlatti, a differenza di Bach, costruttore razionale di cattedrali musicali, infonde nelle sue Sonate una grandissima varietà, rifacendosi a spunti di danze popolari, come il flamenco o il fandango. Tratti folclorici spesso presenti anche in Berio; che d'altro canto mi chiedeva sempre la massima varietà, la sorpresa negli attacchi, nel suono: qui si va da un approccio ancora clavicembalistico, fino al più moderno cluster... (Andrea Lucchesini)

Altri progetti[modifica]