Miss Marple (sesta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Miss Marple

Serie TV

Immagine Agatha_Christie_Marple.jpg.
Titolo originale

Agatha Christie's Marple

Lingua originale Lingua inglese
Paese Regno Unito
Anno

2013 - 2014

Genere giallo
Stagioni 6
Episodi 3
Ideatore dai romanzi di Agatha Christie
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Miss Marple, sesta stagione.

Episodio 1, Miss Marple nei Caraibi[modifica]

  • Padre Prescott: Il Voodoo andrebbe sradicato.
    Lucky Dyson: Dunque anche il mio primo marito doveva essere un morto vivente... soprattutto a letto.
  • Se un assassino non viene consegnato alla giustizia, non si fermerà. Ucciderà ancora. (Marple)
  • Salve Miss Marple, un'altra giornata perfetta in Paradiso. (Victoria)
  • La mia gente gira, gira in tondo come un pesce in una palla di vetro. (Victoria)
  • Ci sono due tipi di bionde, Miss Marple. Quelle vere e innocenti e quelle artefatte. Se una delle due da scandalo, di solito è la seconda. (Padre Prescott)
  • A differenza di te, non sono stupida. Le donne non lo sono mai, nonostante ciò che pensano gli uomini. (Evelyn Hillingdon)
  • Voglio solo che loro siano felici. [guarda una foto con tre bambini] Una cosa che non ho mai ottenuto per me stessa. Nulla dovrà turbare la loro vita. Niente titoli sulle pagine dei giornali, niente lacrime a colazione. Ci sarà solo gioia. Per loro sarà sempre estate e farò tutto ciò che sarà necessario perché sia così. (Evelyn Hillingdon)
  • Marple: Di che cosa scrive, Signor Fleming?
    Ian Fleming: Sto lavorando ad una storia di spionaggio per puro divertimento. Il problema è che io sono bloccato. Non riesco a trovare un nome che si adatti al mio eroe.
    Marple: A volte l'ispirazione arriva proprio nei momenti più impensati, Signor Fleming.
  • Tim Kendal: Passo a presentarvi il relatore di questa sera. L'autore de Gli uccelli delle Indie Occidentali. Il Signor James Bond.
    James Bond: Ehm, vi ringrazio. Ehm, il mio nome è Bond, ehm James Bond.
  • Se troviamo la vittima prescelta, troveremo il nostro assassino. (Marple)
  • Eppure c'è un particolare, qualcosa d'importante che qualcuno mi ha fatto notare e che mi sfugge. No, mi dovrò fermare, concentrarmi e lasciare che mi ritorni in mente. (Marple)
  • Rafiel: Ave, Caesar, morituri te salutant[1], Miss Marple.
    Marple: Temo di non conoscere bene il latino.
    Rafiel: Ma io so che ha capito.

Episodio 2, La follia di Greenshaw[modifica]

  • Le piante sono simili alle persone. Anche quelle cattive hanno un lato buono. (Greenshaw)
  • Greenshaw: Signor Bindler un Vin brulé?
    Bindler: Vin brulé prima di cena... ah, squisitamente rustico.
  • La famiglia Greenshaw è decisamente affascinante. I frutti tendono bassi dai rami, non c'è che da coglierli. (Bindler)
  • Fletcher: Attori e orfani hanno molto in comune, tutto qui.
    Greenshaw: Si, ma gli orfani hanno diritto alla nostra generosità, più degli attori.

Episodio 3, Nella mia fine è il mio principio[modifica]

  • Nella mia fine è il mio principio. Si dice così, non è vero? La mia fine, il mio principio. (Mike)
  • Io tengo compagnia ad una vecchia amica che ha da poco perso suo marito. Si può perdere tutto così facilmente. (Marple)
  • Sig.Ra Lee: Ti leggo la mano pe sei pence.
    Mike: Coraggio. Diventerò ricco, vero?
    Sig.Ra Lee: Ogni notte e ogni mattino, nascono alcuni a misero destino. Ogni mattino e ogni notte, nascono alcuni ad infinita notte.
  • Ho fatto molte cose nella vita, ma non mi sono mai lasciato ingabbiare. Non che io sia pigro, sono solo irrequieto. Conseguenza della guerra. Le privazioni, non poter aspirare a migliorarsi... Era ora di cambiare, ma non sapevo bene come. (Mike)
  • Nascere povero, non significa restare povero. (Robbie)
  • La tenacia è un bene di questi tempi, troppo crudeli per i miei gusti. (Marple)
  • Mi piacerebbe una casa così: costruita per amore. (Ellie)
  • È talmente bello avere qualcuno con cui poter sognare. (Ellie)
  • Quando un destino è segnato, non c'è merito non essere coraggiosi. Ho una stranissima sensazione di potere. Se in ogni caso devo morire, posso fare quello che voglio. (Robbie)
  • Lei ha il dono di apparire nel posto giusto al momento sbagliato. (Mike)
  • Uccidere è una dipendenza. Ti prosciuga la vita. (Mike)
  • Ha usato ogni mezzo per raggiungere il suo scopo. Ma la strada che ha preso, l'ha scelta da solo. (Marple)

Note[modifica]

  1. Ave, Cesare, quelli che stanno per morire ti salutano.

Altri progetti[modifica]