Nicolás Monardes

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Nicolás Bautista Monardes (1493 – 1588), medico e botanico spagnolo.

Ritratto di Nicolás Monardes.

Citazioni su Nicolás Monardes[modifica]

  • Nemmeno nei momenti di maggior successo e di presumibile agiatezza, Fioravanti aveva voluto acquistare una casa di sua proprietà a Venezia. [...] Non è chiaro se si recasse anche a Siviglia dove abitava il più esperto conoscitore delle meraviglie naturali che affluivano dal Nuovo Mondo, ma è certo che la lettura delle opere fresche di stampa del dottor Nicolas Bautista Monardes e in particolare della Historia medicinal de las cosas que se traen de nuestras Indias Occidentales, que sirven en medicina, uscita a Siviglia nel 1574 (rapidamente tradotta in italiano da Amilcare Briganti da Chieti e pubblicata a Venezia nel 1576), insieme alla possibilità d'incontrare indiani e testimoni oculari provenienti dai paesi d'oltreatlantico stimolò la sua sempre accesa curiosità invitandolo a un serrato confronto fra la farmacopea italiana e quella americana. (Piero Camporesi)

Incipit di Primera y segunda y tercera partes de la Historia medicinal[modifica]

Nell'anno millequattrocentonovantadue, i nostri spagnoli furono guidati da Cristóbal Colón, nativo di Genova, alla scoperta delle Indie Occidentali, che oggi chiamano Nuovo Mondo, e scoprirono le prime, il giorno 11 ottobre dello stesso anno, e da allora fino ad ora si sono scoperte molte e varie Isole, e molta terra ferma, tanto in quel che chiamano Nuova Spagna, come in quel che chiamano Perù, dove ci sono molte Province, molti Regni, molte Città che hanno vari e diversi costumi, nelle quali si sono trovate cose, che mai in queste parti, né in altre del mondo, sono state viste, né fino ad oggi sapute, ed altre che, se abbiamo in queste parti, eccedono per la molta abbondanza che di esse ci portano.

Nel año de mil y quatrociento y nouenta y dos , fueron nuestros Españoles guiados por don Christoual Colon, natural de Genoua, à descubrir las Indias Occidentales, que oy llaman Nueuo múndo, y descubrieron las primeras, a onze dias de Octubre, del mismo año, y desde entonces hata agora se han descubierto muchas y varias Islas, y mucha tierra firme, assi en lo que llaman Nueua España, como en lo que llaman Peru, do ay muchas Provincias, muchos Reynos, muchas Ciudades, que tienen varias, y diveras cotumbres, en las quales se han hallado cosas, que jamas en estas partes, ni en otras del mundo, han sido vistas, ni hasta oy sabidas, y otras que si las tenemos en estas partes, exceden en la mucha abundancia que dellas nos traen.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]