Ninetto Davoli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ninetto Davoli

Ninetto Davoli, nato Giovanni Davoli (1948 – vivente), attore italiano.

Da Quella "carogna" di Ninetto

Intervista di Valerio Cappelli, Repubblica.it, 23 settembre 2014.

  • [Sulla morte di Pier Paolo Pasolini] Furono più persone a compiere l'omicidio, Pelosi non poteva essere da solo.
  • [Sul suo rapporto con Pasolini] Rappresentavo quel mondo che avrebbe desiderato, la semplicità, la purezza, l'ingenuità. Un mondo, mi diceva sempre, che sarebbe scomparso.
  • [Su Pasolini] Uno col suo coraggio e la sua sfacciataggine non l'ho mai incontrato. Purtroppo il mondo è cambiato. Odiava borghesia e consumismo, diceva che saremmo tornati al baratto.
  • Non so cosa significano la parola carriera e attore, sono entrato nell'ingranaggio del cinema, spesso mi propongono film che non mi piacciono e non li accetto.
  • Mi manca Pier Paolo, la persona. Era mio padre, mio fratello, mia madre. È un mondo che mi porto dietro. Non riesco a condividerlo con nessuno.

Citazioni su Ninetto Davoli[modifica]

  • Voglio ricordare anche che oltre che un film con Totò, Uccellacci e uccellini è anche un film con Ninetto, attore per forza, che con quel film cominciava la sua allegra carriera. Ho amato moltissimo i due protagonisti, Totò, ricca statua di cera, e Ninetto. Non mancarono le difficoltà, quando giravamo. Ma in mezzo a tanta difficoltà, ebbi in compenso la gioia di dirigere Totò e Ninetto: uno stradivario e uno zuffoletto. Ma che bel concertino. (Pier Paolo Pasolini)

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]