Olga Kurylenko

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Olga Kurylenko (2013)

Olga Kurylenko (1979 – vivente), attrice e modella ucraina naturalizzata francese.

Citazioni di Olga Kurylenko[modifica]

  • All'inizio, quando dicevo di volere recitare, ho dovuto scontrarmi con mille pregiudizi. «Sei una modella» continuavano a ripetermi, e mi offrivano le solite particine della ragazza carina. A me quei ruoli non interessavano proprio. E quando mi proposero il primo film da protagonista a Parigi, la regista non voleva neanche vedermi. Facevo la modella e in più ero straniera: una combinazione davvero letale (ride).[1]
  • Io preferisco la compagnia di persone più grandi, sono meravigliose, capaci di donarsi, belle dentro e fuori. Mi sembra di avere molto in comune con loro. Forse sono anziana dentro. [«Che cosa intende?»] Mi sono sempre sentita a disagio in mezzo alla folla dei "giovani". Mi piace parlare di temi che di solito a loro non interessano: il senso della vita, che ci facciamo qui, e non dove andiamo oggi a fare shopping. Sono attratta da chi ha visto e sa di più e lì voglio stare. E non capisco perché la gente sia sempre sorpresa dalla differenza d'età in una coppia. È uno stupore segno di mentalità ristretta. Se domani mi innamorerò di uno che ha cent'anni starò attaccata a quell'amore. E non mi importa del resto, ho solo bisogno di guardare il mio partner con gli occhi spalancati, come mi succede adesso. Perché sono affascinata da ogni parola che dice. E se finirà pazienza, mi godo il presente.[2]
  • Non ho mai studiato recitazione, ma mi viene spontaneo, so cosa fare. Mi piace improvvisare e sono fortunata ad aver lavorato con registi che mi hanno assecondato. Non ho paura di sbagliare. Sono disposta a rischiare. Questa è una grande libertà. Nel cinema, ma anche nella vita. Detto ciò, non è un caso se sono arrivata qui. Ho sempre saputo, sin da piccola, che se volevo farcela dovevo impegnarmi. Non credo nei miracoli.[3]
  • Troppe aspettative portano inevitabilmente a tante delusioni.[1]

Film[modifica]

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista di Alessandra Venezia, "Gli uomini? Vanno e vengono", iodonna.it, 28 agosto 2012.
  2. Dall'intervista di Anna Maria Speroni, Olga Kurylenko: "Sì, adoro i vecchietti", Iodonna.it, 3 aprile 2013.
  3. Dall'intervista di Paola De Carolis, Olga Kurylenko: «Sono cresciuta in Unione Sovietica: mi piace pianificare», Iodonna.it, 27 novembre 2015.

Altri progetti[modifica]