Petrolio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Campo di estrazione petrolifera in California, 1938

Citazioni sul petrolio.

  • Cosa dobbiamo aspettare? Che finisca il petrolio? Guardate che l'età della pietra, non è mica finita perché sono finite le pietre! (Beppe Grillo)
  • Denaro in banca, petrolio in terra. | Facile a spendersi, meno facile da trovare. | Più in fretta vengono spesi, prima finiscono. | E questa è la Crisi Energetica.
Money in the bank, oil in the ground. | Easily spent, less easily found. | The faster they're spent, the sooner they run out. | And that's what the Energy Crisis is about.[1] (Stan Benjamin)
  • Grande-Gesù-Re-del-Petrolio giù in Texas | Grida grandi autocisterne sacre tutte d'oro | Guida dal cimitero del Paradiso | Teste americane rotoleranno in Texas. (Nick Cave)
  • Il nostro benessere è fondato sul petrolio. Non possiamo permetterci che cada in mano ai nostri nemici. Ragazzi, se vi piace andare in motorino, sappiate che dipende dal petrolio. Volete che questo petrolio cada in mano al nostro nemico? (Alessandro Cecchi Paone)
  • – Il petrolio viene dal fondo della terra, no?
    – Sicuro!
    – Be', per lo meno è un incentivo ecologico sentire che ci riempiono i polmoni di qualcosa che viene dalle viscere della natura. (Quino)
  • Inquinatevi acque marine a Sua Maestà il Petrolio. Porti una conchiglia all'orecchio e senti il rumore del water. (Marcello Marchesi)
  • Quello è il petrolio, la maledizione degli umani. (La gabbianella e il gatto)
  • Si sa che il petrolio è materia grassa, è una possibile macchia antiecologica che imbratta le pagine. (Edmondo Berselli)
  • Tempo fa, sulla Terra il petrolio trasformò una banda di delinquenti in signori del mondo. (Star Trek: L'insurrezione)
  • – Una petroliera si è incagliata sulla costa centrale riversando milioni di galloni di petrolio nella baia cuccioli di foca.
    – Oh, no!
    – Oh, non preoccuparti tesoro, ce ne è di petrolio da pompare! (I Simpson, ottava stagione)

Mohammad Reza Pahlavi[modifica]

Mohammad Reza Pahlavi in visita al centro petrolchimico di Kharg
  • L'impero del petrolio resta uno dei più inumani del pianeta: i principi morali e sociali più elementari vi sono sistematicamente calpestati. Se le spoliazioni e le umiliazioni inflitte al nostro Paese dai potenti trust petroliferi erano terminate, non è che questi rapaci si fossero umanizzati; era che noi avevamo vinto lottando aspramente una battaglia che era stata impegnata fin dall'inizio del secolo.
  • La storia del petrolio è uno dei capitoli più tumultuosi della storia dei nostri tempi, perché dall'inizio alla fine è caratterizzata da intrighi, complotti, crisi politiche ed economiche, assassinii, colpi di stato e sanguinose rivoluzioni. L'imperialismo del petrolio è sempre stato dei più disumani perché, pur di realizzare il massimo profitto, non ha esitato ha calpestare ogni principio morale e sociale. Le ingiustizie, le privazioni, i soprusi e gli insulti che il nostro paese ebbe a soffrire per tutto il periodo della concessione petrolifera, furono alcuni dei mali derivanti da tale situazione.
  • Oggi l'industria petrolchimica è in grado di derivare dal petrolio più di 70.000 generi di consumo. Quale altra fonte energetica, fra quelle esistenti e quelle future, come l'energia nucleare, quella idroelettrica e quella solare, sono in grado di fornire tanti derivati? In base a quale logica assurda questa preziosa sostanza che può essere impiegata a fini produttivi altrimenti irraggiungibili, deve essere utilizzata per esigenze che potrebbero venire ugualmente soddisfatte ricorrendo ad altre fonti di produzione energetica?
    La natura ha impiegato centinaia di milioni di anni per creare questi giacimenti. Quale logica ha indotto l'uomo moderno ad esaurirli, per usi spesso irragionevoli ed inutili, nell'arco di poche generazioni e cioè 120 anni, ad un ritmo 50.000 volte superiore a quello occorso per la loro formazione?
  • Prima o poi il mondo capirà che bruciare petrolio e gas naturale per creare energia, è un peccato imperdonabile. Allora il petrolio troverà il giusto prezzo, perché in realtà quello attuale è ancora troppo basso perché qualcuno sia disposto a ricercare altre fonti di energia. Lo stesso varrà per il consumo di gas naturale, quando in futuro saranno state messe a punto altre forme di produzione energetica, perché anche questa sostanza è troppo preziosa perché la si possa continuare a bruciare invece che impiegarla nell'industria petrolchimica.

Note[modifica]

  1. Da U.S. Energy use like Spending the Family Fortune, in Champaign-Urbana News Gazzette, 4 maggio 1977, p. 37-C; citato in Julian L. Simon The Ultimate Resource 2, Priceton Paperbacks, New Jersey, 1998, p. 164. ISBN 0-691-00381-5

Altri progetti[modifica]