Prima Repubblica (Italia)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Striscioni per la campagna elettorale italiana del 1972

Citazioni sulla Prima Repubblica, espressione giornalistica italiana che si riferisce al sistema politico della Repubblica Italiana vigente tra il 1946 e il 1994.

  • A un giornalista che gli chiedeva chi fosse il grande politico, Kruscev, che a suo modo lo era, rispose: «Chi promette di costruire ponti anche dove non ci sono fiumi». La Prima Repubblica di grandi politici ne ha avuti a iosa. Basta vedere i ponti costruiti dove non ci sono nemmeno torrenti o ruscelli. (Roberto Gervaso)
  • Alla luce di quanto sta accadendo nel nostro Paese c'è da rimpiangere non solo la Prima Repubblica ma anche la Seconda. (Claudio Martelli)
  • Dalla fine della Prima Repubblica sarebbero dovute emergere nuove idee e persone che le portassero avanti. Invece [...] è nato un grande vuoto e sono comparsi personaggi rimasti sulla scena politica più per se stessi che per altro, a cominciare da me. (Antonio Di Pietro)
  • Furono non i giudici nei processi, ma gli elettori nelle urne, a far saltare il sistema dei partiti della Prima Repubblica, ormai screditati, e a costringere la stessa classe dirigente a cambiare, almeno in apparenza, il quadro politico. (Gianni Barbacetto, Peter Gomez e Marco Travaglio)
  • La Prima Repubblica cercava di usare le posate a tavola. Questi mangiano con le mani, e ruttano con soddisfazione. (Michele Serra)
  • [Nel 1989] La prima repubblica italiana ha da poco compiuto i suoi quarant'anni. Non sono molti, ma già due generazioni hanno convissuto con essa. Come recita la formula del matrimonio gli italiani ne hanno condiviso le sorti, nel bene e nel male. Logora, vilipesa, maltrattata, derisa, mille volte data per spacciata, la prima nostra repubblica rivela imprevedibili capacità di ripresa e una inaspettata vitalità. (Gianni Corbi)
  • Nella Prima Repubblica c'erano più protagonisti e più dibattito; oggi solo un leader di partito e la sua posizione. (Emilio Giannelli)
  • Non offendiamo la Prima Repubblica, non c'è proprio nulla che le somigli. (Paolo Cirino Pomicino)
  • – Onorevole Berlinguer, Saragat ha dichiarato che con Moro è morta la Prima Repubblica. Lei che ne pensa?
    – Non sono d'accordo con questo giudizio. La Prima Repubblica deve vivere e vivrà! (Il caso Moro)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]