Radja Nainggolan

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Radja Nainggolan nel 2014

Radja Nainggolan (1988 – vivente), calciatore belga.

Citazioni di Radja Nainggolan[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Io sono contro la Juve, prima di arrivare a Cagliari odiavo la Juve a prescindere [...]. Ti dico solo che io odio la Juve, se potessimo aver vinto col Cagliari contro la Juve avrei dato alcuni di miei coglioni per vincere la partita perché odio la Juve. Quando stavo a Cagliari non ho mai perso allo Juventus Stadium col Cagliari, mai perso solo pareggiato. Mai perso. Hanno vinto solo lo scudetto quando hanno giocato a Trieste, allo Juventus Stadium mai perso. Odio la Juve perché hanno sempre vinto per un rigore, per una punizione... Io sono venuto alla Roma perché volevo vincere [...] volevo vincere contro la Juve che aveva sempre avuto quest'aiuto.[1]
  • [Al messaggio di un ultrà romanista di essere come Totti] A me non me ne frega un cazzo di diventare come Totti![1]
  • Sono fiero delle mie origini anche se non è stato facile. ... Di indonesiano non ho molto, ma non rinnego le mie origini. Mi sento più originario di Anversa e italiano come giocatore da un punto di vista tecnico e tattico.[2]

Note[modifica]

  1. a b Da una discussione con un ultrà romanista; video disponibile su Nainggolan contro la Juventus: «Sono venuto alla Roma per batterla, perché...», Corrieredellosport.it, 9 febbraio 2017.
  2. Da un'intervista a France Football; citato in Nainggolan: "Macché bad boy... Mia sorella è gay, felice per lei", Gazzetta.it, 26 novembre 2018.

Altri progetti[modifica]