Sciarada (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sciarada (film)

Immagine Audrey Hepburn and Cary Grant 1.jpg.
Titolo originale

Charade

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1963
Genere thriller, commedia, sentimentale
Regia Stanley Donen
Soggetto Marc Behm e Peter Stone (racconto)
Sceneggiatura Peter Stone
Produttore Stanley Donen
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sciarada, film statunitense del 1963 con Cary Grant e Audrey Hepburn, regia di Stanley Donen.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Quando mando a lavare qualcosa mi restituiscono soltanto le macchie. (Bartholomew/Carson Dyle)
  • Le parole possono uccidere. (Reggie)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Sylvie: Però non capisco. Perché vuoi il divorzio?
    Reggie: Perché io non lo amo più e lui non ama più me.
    Sylvie: Allora non c'è bisogno del divorzio: con un marito ricco e gli ultimi modelli di quest'anno non ti sarà difficile trovarti qualche amico.
  • Brian: Noi ci conosciamo?
    Reggie: Che cos'è che glielo fa credere?
    Brian: Non so, me lo stavo chiedendo.
    Reggie: Vede, io conosco già tante di quelle persone che finché non ne muore qualcuna non posso far conoscenza con nessun'altra.
    Brian: Hm! Be', se qualcuno dovesse entrare in agonia mi avverta.
  • Reggie: Lei mi nasconde il panorama.
    Brian: Ehm, scusi. Ehm, quale parte del panorama preferisce?
    Reggie: Quella che mi nasconde lei.
  • Reggie: Non è Shakespeare che ha detto "Quando due sconosciuti si incontrano in terra lontana presto si incontreranno di nuovo"?
    Brian: Shakespeare non se l'è mai sognato.
    Reggie: E lei come lo sa?
    Brian: È terribile! Lo ha inventato lei.
    Reggie: Be', forse ha ragione.
  • Bartholomew/Carson Dyle: Lei lo sa che cos'è la CIA?
    Reggie: Non è la sigla di una linea aerea?
    Bartholomew/Carson Dyle: È la Central Intelligence Agency, CIA.
    Reggie: Vuol dire spie e cose del genere?!
    Bartholomew/Carson Dyle: Noi li chiamiamo agenti.
  • Reggie: Lo sa qual è il suo difetto?
    Brian: No. Quale?
    Brian: Nessuno.
  • Reggie: Ma perché gli uomini dicono sempre delle bugie?
    Brian: Di solito lo fanno perché vogliono una cosa e temono che la verità non basti a procurargliela.
  • Reggie: Alexander, come si fa a capire se uno sta mentendo o no?
    Brian: He, he! Non si può.
    Reggie: Ci dev'essere un sistema!
    Brian: No, vedi, c'è un indovinello su due tribù d'indiani: i piedi bianchi che dicono sempre la verità e i piedi neri che non la dicono mai. Tu incontri un indiano e gli dici: "Ciao indiano! Cosa sei, un sincero piedi bianchi o un bugiardo piedi neri?" E lui ti dice: "Sono della tribù dei piedi bianchi." Ma sarà vero?
    Reggie: Be', si potrà vedere come sono i piedi.
    Brian: No, perché porta i mocassini.
    Reggie: Allora deve essere della tribù dei piedi bianchi.
    Brian: E perché non un piedi neri bugiardo?

Citazioni su Sciarada[modifica]

  • E il film è interessante anche per il mix di generi tipico dell'epoca, quando il gioco vorticoso di maschere, di inganni e di false identità si snoda ai confini tra due generi sotto questo punto di vista analoghi, come la spy-story e la commedia sofisticata. Con gran finale alla Comedie Française e almeno un paio di gag famose: prima il ballo con l'arancia di Cary Grant, poi Coburn che minaccia la Hepburn lanciandole addosso fiammiferi accesi. (Renato Venturelli)

Altri progetti[modifica]