Modifiche

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
*Non è difficile capire la profonda incompatibilità reciproca che divide i due {{NDR|[[Maximilien de Robespierre|Robespierre]] e [[Georges Jacques Danton|Danton]]}}; con qual terrore di odio femmineo la povera Formula verdemare guarda la straordinaria, colossale Realtà, e diventa più verde nell'osservarla [...] Due prodotti di tali dimensioni sono troppo per una sola rivoluzione.<ref name=Rud></ref>
*{{NDR|[[Georges Jacques Danton]]}} Pur con tante scorie, era un uomo, un'ardente realtà del grande grembo di fuoco della natura stessa.<ref name=Rud></ref>
*Quando si abbatte una [[quercia]], la sua caduta echeggia in tutta la foresta, ma cento [[ghianda|ghiande]] possono essere seminate in silenzio da un venticello che nessuno nota. (citato in ''Selezione dal Reader's Digest'', dicembre 1962)
*Un uomo che vuol lavorare e [[disoccupazione|non trova lavoro]] è forse lo spettacolo più triste che l'ineguaglianza della fortuna possa offrire sulla terra. (da ''Cartismo'')
 

Menu di navigazione