Suffragio femminile

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Due suffragette manifestano per il diritto di voto alle donne

Citazioni sul suffragio femminile.

Citazioni[modifica]

  • La ragione fondamentale per non concedere il voto politico, cioè l'elettorato attivo e passivo, alle donne, finché dura l'attuale ordinamento parlamentare, e non sarà mutato il carattere attuale dei problemi politici, e il metodo di dare loro una soluzione, è questa: che i diritti non creano le situazioni, ma, queste quelli. (Maffeo Pantaleoni)
  • Suffragio femminile significa il diritto di una donna di votare come le viene suggerito da un uomo. (Ambrose Bierce)

Suffragette[modifica]

  • Amiche mie, a dispetto del Governo e di Sua Maestà, sono fra voi stasera. Sì, so che avete fatto dei sacrifici per venire qui. Molte di voi, lo so, si sono allontanate da quella che era la loro vita. Eppure stasera sento il vostro entusiasmo. Per cinquant'anni ci siamo adoperate pacificamente per ottenere il diritto di voto. Ci hanno derise, picchiate e ignorate. Ora ci siamo rese conto che fatti e sacrifici devono essere all'ordine del giorno. Lottiamo perché un giorno ogni bambina venuta al mondo possa avere le stesse occasioni che hanno i suoi fratelli. Non sottovalutate il potere che abbiamo noi donne di essere artefici del nostro destino. Noi non vogliamo violare la legge, noi vogliamo fare la legge. Siate combattive in qualcuno modo possiate. Chi fra voi può rompere una vetrina lo faccia. Chi fra voi può attaccare ulteriormente il sacro idolo della proprietà lo faccia. Non ci hanno lasciato alcuna alternativa a parte sfidare questo Governo. Se dobbiamo andare in prigione per ottenere il voto, che siano le finestre del Governo e non le donne a rompersi. Io istigo questa assemblea e tutte le donne d'Inghilterra alla ribellione. Io preferisco essere essere una ribelle che una schiava.
  • Le donne non possiedono l'indole pacata o l'equilibrio mentale per esercitare il giudizio nelle questioni politiche.
  • Permettere alle donne di votare comporterebbe la perdita della struttura sociale. Le donne sono ben rappresentate dai loro padri, fratelli, mariti.
  • – Se ci danno il voto...
    – Che cosa ci faresti, Maud?
    – La stessa cosa che ci fai tu, Sonny. Eserciterei i miei diritti.
  • Una volta concesso il voto sarebbe impossibile arrestare tutto questo. Le donne pretenderebbero di essere elette in Parlamento, di diventare giudici, ministri.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]