Tao

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Simbolo del Taijitu

Citazioni sul Tao.

Citazioni[modifica]

  • Di qui l'affermazione dei filosofi cinesi che chiunque sia in pieno e costante contatto col Tao non ha più bisogno di consultare I Ching; anche Jung alla fine della vita smise di interrogarli, poiché, come mi raccontò un giorno, conosceva in anticipo le risposte. (Marie-Louise von Franz)
  • Tao. Alcuni di noi cercano la Via nell'oppio e altri in Dio, alcuni nel whisky e altri nell'amore. È sempre la stessa Via e non porta da nessuna parte. (William Somerset Maugham)
  • L'amore ispirato al Tao nasce dalla stessa matrice delle torture cinesi. (Gianni Monduzzi)
  • Nel taoismo il Tao si propone come il conservatore dell'ordine dell'universo, un ordine al quale l'uomo si deve uniformare per poter conservare l'equilibrio e l'armonia. (Jean Campbell Cooper)
  • Se un uomo intende il Tao la mattina, ciò è bene per lui, ne dovesse anche morire la sera. (Confucio)

Alan Watts[modifica]

  • "Il Tao è quello da cui non si può deviare; quello da cui si può deviare non è il Tao". Questa frase, tratta dal Chung Yung, o "Dottrina del Mezzo", fa pensare che non vi è analogia tra il Tao e le idee occidentali di Dio e della legge divina o naturale, alla quale si può obbedire o disobbedire. È questo un detto difficile perché tanto Lao-tzu che Chuang-tzu parlano di azioni forzate le quali sono in disaccordo con il Tao.
  • "Il Tao non fa nulla e tuttavia non vi è nulla che non sia fatto". Queste famose parole di Lao-tzu non si possono ovviamente prendere nel loro significato letterale, poiché il principio della "non azione" (wu-wei) non si deve considerare come inerzia, pigrizia, laissez-faire, o mera passività. Tra i numerosi significati di wei vi è essere, fare, fare con le proprie mani, mettere in pratica, mettere in atto...
  • Perciò il Tao è il corso, la corrente, il lasciarsi andare, o il processo della natura, ed io lo chiamo la Via dell'acqua che scorre perché sia Lao-tzu che Chuang-tzu usano come metafora principale di questo lo scorrere dell'acqua. L'essenza della loro filosofia risiede nel fatto che il Tao non può essere definito a parole e non è né un'idea né un concetto. Tuttavia, come dice Chuang-tzu, "Può essere raggiunto ma non può essere visto", o, in altre parole, sentito ma non concepito, intuito ma non categorizzato, divinato ma non spiegato. In modo simile, l'aria e l'acqua non possono essere tagliate o afferrate, ed il loro scorrere cessa quando vengono rinchiuse.

Laozi[modifica]

  • Il Tao di cui si può parlare non è l'eterno Tao.
  • Il Tao in eterno non agisce | e nulla v'è che non sia fatto.
  • Non so di chi sia figlio, | pare anteriore all'Imperatore del Cielo.
  • Quando il gran dotto apprende il Tao | lo pratica con tutte le sue forze, | quando il medio dotto apprende il Tao | or lo conserva ed or lo perde, | quando l'infimo dotto apprende il Tao | se ne fa grandi risate: | se non fosse deriso non sarebbe degno d'essere il Tao.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]