Taoismo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ideogramma del Tao

Citazioni sul taoismo, o anche daoismo.

Citazioni[modifica]

  • Fin dal IV e V secolo avanti Cristo i taoisti sono stati ricercatori dell'immortalità; dalle sue origini, il taoismo è stato una dottrina di salvezza individuale che sosteneva di far raggiungere all'adepto l'immortalità. I metodi possono essere cambiati: ogni maestro elaborava il suo, che teneva segreto e che trasmetteva solo ai più intimi suoi discepoli. (Henri Maspero)
  • I Taoisti interpretarono tutti i mutamenti della natura come manifestazioni dell'interazione dinamica tra i poli opposti yin e yang, e giunsero quindi a ritenere che ogni coppia di opposti costituisce una relazione polare in cui ciascuno dei due poli è legato dinamicamente all'altro. Per la mente occidentale, questa idea dell'implicita unità di tutti gli opposti è estremamente difficile da accettare. (Fritjof Capra)
  • La terminologia cinese è solita distinguere fra taoismo filosofico (Tao-Kia, lett. "scuola taoista") e taoismo religioso o "religione taoista" (Tao Kiao, lett. "setta taoista"). Alcuni autori ritengono giustificato e necessario compiere tale distinzione; per loro, il taoismo di Lao-tzu e di Chuang-tzu è una "filosofia pura", radicalmente diversa dalla ricerca dell'immortalità fisica, obiettivo centrale della "religione taoista". (Mircea Eliade)
  • Se il taoismo è forse la rappresentazione più coerente e completa della visione che indica simultaneamente nel nulla e nel tutto l'essenza ultima dell'universo, questa visione è una costante più o meno esplicita dell'intero atteggiamento religioso e filosofico orientale. (Piergiorgio Odifreddi)

Jean Campbell Cooper[modifica]

  • Il taoismo, dall'altro lato, insegna l'accettazione delle cose così come esse sono, concependo la vita come un qualcosa fondamentalmente positivo, da godere, secondo un'idea che s'avvicina alla fede parsi nella "buona vita".
  • Il taoismo tradizionale, o classico, può ritenersi la più intellettuale fra le religioni, o le filosofie, ma in esso non v'è nulla di unilaterale: la sua sfera è l'uomo nella sua interezza mentale, emotiva e spirituale. In esso sono comprese non soltanto la sapienza di Lao Tzu e la poesia metafisica di Chuang Tzu, ma anche l'ispirazione che produsse la più squisita e suggestiva arte pittorica e poetica, arte che poteva oscillare tra le vette del sublime e l'umorismo, e anche il sarcasmo, generando così una civiltà elevatissima in ogni arte e mestiere.
  • Nel taoismo il Tao si propone come il conservatore dell'ordine dell'universo, un ordine al quale l'uomo si deve uniformare per poter conservare l'equilibrio e l'armonia.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]