2012 (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

2012

Immagine 2012-film-logo.png.
Titolo originale

2012

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2009
Genere catastrofico, azione, avventura, drammatico, fantascienza
Regia Roland Emmerich
Sceneggiatura Roland Emmerich e Harald Kloser
Produttore Harald Kloser, Roland Emmerich, Mark Gordon, Larry Franco
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

2012, film statunitense del 2009 con John Cusack e Thomas McCarthy, regia di Roland Emmerich.

TaglineEppure fummo avvisati... tutti.

Frasi[modifica]

  • [Dopo essersi svegliato] Sono un uomo morto... SONO UN UOMO MORTO! (Jackson Curtis)
  • Ageet... Andiamo su una grossa nave. (Satnam)
  • È l'Apocalisse, la Fine di Tutto, il Giorno del Giudizio, la Fine del Mondo, amico mio. I Cristiani la chiamano l'Assunzione, ma i Maya lo sapevano... e gli Hopis, e i Ching... anche la Bibbia, certo... (Charlie Frost)
  • Questo segna l'Ultimo giorno degli Stati Uniti d'America! E da domani, di tutta l'Umanità! E saremo visibili dalla Via Lattea, come un minuscolo sbuffo di fumo! Sto vedendo la terra spaccarsi sotto i miei occhi! La gigantesca nuvola di cenere creata da questo Super-Vulcano avvolgerà prima Las Vegas, poi St. Louis, e poi Chicago, e poi finalmente, Washington D.C. vedrà le sue luci estinte! (Charlie Frost)
  • [Ultime parole appena prima di essere colpito dall'esplosione del Super-Vulcano] Vorrei che vedeste quello che vedo io! Vorrei che foste tutti qui con me! Oh Baby! Fatti sotto! Ricordatevi sempre amici, il primo a dirvelo, è stato Chaaarlie! (Charlie Frost)
  • Sono l'ultimo Presidente degli Stati Uniti! (Presidente Thomas Wilson)

Dialoghi[modifica]

  • Donna: Sì però, queste piccole scosse cominciano a darmi sui nervi, Randy...
    Uomo: Ma dai, sono piccole grinze, non ti creano nessun problema...
    Donna: Eh sì, piccole grinze, per quelle ho il mio chirurgo plastico! [Alla radio]
  • Anheuser: Laura è una ragazza sveglia, capirà.
    Adrian: L'incidente di Parigi noi... non c'entriamo niente, vero?
    Anheuser: Noi? Chi diavolo è noi? Di che sta parlando? Noi dobbiamo solo concentrarci sul calendario, soltanto questo.
    Adrian: E quando lo diciamo al paese?
    Anheuser: Al paese?
    Adrian: Alla popolazione! Deve sapere.
    Anheuser: Ma certo che deve sapere. Ascolti: il suo compito è di capire quando andrà tutto in pezzi. Il mio è di capire come mantenere una parvenza di governo dopo che sarà andato tutto in pezzi. Fino ad allora noi non dobbiamo occuparci di altro che di questi compiti, ok?
  • Jackson: Kate, molla quello che stai facendo.
    Kate: Jackson?
    Jackson: Ho noleggiato un aereo, prepara i ragazzi! Sarò lì tra 5 minuti.
    Kate: Un aereo? Ma... ma di che stai parlando? Noi faremo le cose di ogni sabato, musica alle Due...
    Gordon: Figurati se lui se lo ricorda.
    Jackson: Kate, la California, sta affondando! Fa subito i bagagli ai ragazzi!
    Kate: Sono appena tornati... Mio Dio, urli come un pazzo, il Governatore ha appena detto che va tutto bene.
    Jackson: Quello è un attore, sta recitando un copione! Quando ti dicono "niente panico", è il momento di scappare!
    Kate: Puoi chiamarmi quando ti calmi?
  • [Quando un terremoto intenso colpisce la città e Jackson arriva a casa dell'ex moglie]
    Jackson: Andiamo! Andiamo via!
    Kate: Credo che sia più sicuro qua sotto!
    Jackson: Venite subito in macchina, cazzo! Avanti, muovetevi! Presto correte in macchina! Presto! Muovetevi! Presto! Presto!
  • Jackson: Sei sicuro che non vuoi venire con me?
    Charlie: È bellissimo, io resto. [Appena prima dell'eruzione]

Altri progetti[modifica]