American Hustle - L'apparenza inganna

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

American Hustle - L'apparenza inganna

Immagine American Hustle Logo.png.
Titolo originale

American Hustle

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013
Genere drammatico
Regia David O. Russell
Sceneggiatura David O. Russell, Eric Warren Singer
Produttore Charles Roven, Richard Suckle, Megan Ellison, Jonathan Gordon
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

American Hustle – L'apparenza inganna, film statunitense del 2013 con Christian Bale e Bradley Cooper, regia di David O. Russell.

Frasi[modifica]

  • Non si può dire che fosse proprio in gran forma e aveva un riporto che era piuttosto...elaborato. Ma era quella sua aria particolare, aveva una sicurezza che mi attraeva irresistibilmente..era quello che era e se ne fregava. (Sidney)
  • Sentivo come se ci fosse un segreto che conoscevamo solo noi due, sapete com'è... Quando hai voglia di stare sempre con un'altra persona e senti che tu e lei capite qualcosa che non capisce nessun altro. Avrei potuto raccontarle tutto di me. Non avevo mai trovato una persona così in vita mia. Sentivo che finalmente avrei potuto essere veramente me stesso senza vergognarmi, senza essere in imbarazzo. (Irving)
  • Lo so che pensi...dai, guardami. Ehi. Edith, so che pensi che Irving ti ami. So che pensi di conoscerlo. Tu pensi che veda il mondo come...un posto freddo e oscuro...che non gli importi di nessuno, a parte una limitata cerchia di persone: suo padre, suo figlio, Rosalyn e te. Tu pensi di essere in cima alla lista. E se invece così non fosse? Se neanche rientrassi in quella lista? Sarebbe qui adesso se avesse preso l'assegno, ma no, l'hai preso tu. Dio! E' così chiaro per me, è chiaro per me ma non è chiaro per te! Lui si serve di te Edith per proteggere se stesso, per proteggere suo figlio e sua moglie a Long Island. No? Sì! Le ha messo un anello al dito, ha adottato suo figlio, hanno una casa enorme e due macchine. Lei che fa tutto il giorno? Te lo dico io, si dipinge le unghie, guarda la tv e spende i tuoi soldi, soldi che tu guadagni. Non mi piace che tu vada in galera e lui sia libero. Non mi va affatto, ti voglio aiutare. Tutti i suoi maneggi, tutto il suo splendore sono fumo negli occhi, sono finzione. Tu sei quello che sei e rimane fra te e il Signore, fra te e la tua anima, è questo che importa, è questo che mi preme. E' questo che vedo in te, non dirmi che non l'hai sentito la prima volta che ci siamo visti. O sono matto, guarda io non credo. Non potrei parlarti così, me ne frego, me ne sbatto delle regole. Ascolta Edith. Edith, io ti voglio aiutare. Mi piaci. Hai sentito "mi piaci"? Tu mi piaci. (Richie)
  • La gente crede a quello a cui vuole credere. Vedi, la persona che lo ha dipinto è talmente brava che rende il quadro autentico per tutti. Allora chi è il maestro, il pittore o il falsario? (Irving)
  • Io penso che uno dovrebbe trattare le persone come vorrebbe essere trattato lui. Vero? Non lo ha detto Gesù? Più o meno? (Irving)
  • Vuoi essere come Carmine? Perché non costruisci qualcosa come fa lui, invece di tutti i tuoi affari insulsi che sono come questo cazzo di forno? Lo sai che ho letto che toglie tutti i nutrienti dagli alimenti? È una truffa come i tuoi affari! Una truffa, una truffa! (Rosalyn)
  • Non sei niente per me se non puoi essere tutto. (Sydney)
  • Sei fortunato a non aver perso il posto e non esser finito in galera e nemmeno ammazzato dalla mafia! A parte questo stai facendo un ottimo lavoro! (Stoddard)
  • La vita è una cosa assurda. E lo sai che non vorrei mai dire niente di brutto su tuo padre davanti a te...ma tuo padre è uno schifoso figlio di puttana! (Rosalyn)
  • La necessità è veramente la madre dell'invenzione. (Irving)
  • Se dovremo corrompere qualcuno, corromperemo quel qualcuno; se ci sarà da fare pressioni su qualcuno, intimidire qualcuno, intimidiremo quel qualcuno. Abbiamo una certa esperienza, è il nostro mestiere. (Alphonse) [registrazione]

Dialoghi[modifica]

  • Richie: Uno sceicco arabo? A cosa ci serve uno sceicco arabo?
    Irving: Come credi che funzioni stupido!
    Edith: Evita di dargli dello stupido dato che non lo è affatto, è più furbo di te e se non sbaglio è lui che comanda, noi lavoriamo per lui quindi sii gentile grazie!
  • Irving: Paco? Ma scusa tanto, lui non è un vero arabo!
    Paco: No sono messicano di Tuxon!
    Irving: Ehi, dov'è il mio uomo, dov'è il mio amico del Queens? Dov'è? Che storia è?
    Richie: Volevano uno dell'FBI!
    Irving: Tu lo parli l'arabo?
    Paco: Assalamu alaykum!
    Richie: Ecco!
    Irving: Tutto qui?
    Paco: No, so un paio di frasi!
    Irving: Ma chi m'hai portato brutto stronzo, chi cazzo...
    Richie: Eh...
    Irving: Allora sta sempre zitto, voglio dire tu sei uno che...che capisce a malapena la nostra lingua, non la sai parlare, parla il meno possibile, fai quello che dico io, è chiaro?
    Paco: Va bene...ma chi è che comanda? Credevo fossi tu!
    Richie: Comando io ma stallo a sentire, ha la visione d'insieme!
    Irving: Io la visione? Sai che visione ho avuto? Hai baciato la mia ragazza là fuori, ecco la visione!
    Richie: Credevo vi foste lasciati! T'ho fatto un complimento!
  • Paco: Trovo che il nome dell'operazione sia offensivo. Abscam? Arabi camorra? È razzista!
    Irving: Cazzo ma scherzi? Che ti frega, sei messicano!

Explicit[modifica]

L'arte di sopravvivere, è un'avventura che non finisce mai. (Irving)

Altri progetti[modifica]