Bianca Guaccero

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Bianca Guaccero nel 2010

Bianca Guaccero (1981 – vivente), attrice, conduttrice televisiva e cantante italiana.

Citazioni di Bianca Guaccero[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Da grande volevo fare la giornalista. Indagare sulle notizie, raccontare alla gente quello che succede veramente è sempre stato il mio sogno. La verità penso sia un obiettivo nobile, un diritto che tutti devono avere e invece troppo spesso viene negato. Ci dicono lo bugie o peggio ancora ci nascondono quello che dovremmo sapere. [...] La cronaca mi attirava. Ma divoravo giornali di spettacolo. Leggevo interviste su interviste, facevo domande a tutti e poi scrivevo. Il mio mito era Michael Jackson. Ecco, da grande volevo fare la sua intervistatrice. La giornalista personale.[1]
  • Mi piace stare al centro dell'attenzione. Gli occhi devono essere addosso a me, da quando sono bambina.[1]
  • [Su Virna Lisi] Era una donna moderna. Una guerriera. Emanava una luce di autenticità e candore, come attrice, donna e madre. Anche se non ha mai fatto i conti, fino in fondo, con la sua bellezza. In tarda età dichiarò "finalmente ho le rughe" e credo che questo la facesse sentire più credibile come interprete agli occhi degli altri. Non voleva essere intrappolata nel ruolo della bella bambolona.[2]
  • [«Lei ha iniziato a recitare quando aveva 17 anni: le manca mai il set?»] Ogni tanto sì. Il set è sempre stato la mia seconda casa ed è lì che sono cresciuta e sono diventata una donna. La nostalgia ti sale, ma c'è da dire che mi sono innamorata anche di questo mestiere che è l'intrattenimento, una passione che avevo fin da piccola, ma che ho coltivato tardi perché prima sentivo di non avere la maturità giusta per affrontarlo. Quando vai in televisione devi essere responsabile perché è come se avessi un megafono e devi stare attenta a non dire castronerie. La tv è stata come certi amori che fanno dei giri immensi e poi arrivano. È un mondo in cui mi sento molto libera, molto me stessa, molto Bianca.[3]
  • [«Quando era al liceo respinse la corte di Checco Zalone...»] Durante una gita, le nostre classi si incrociarono in autogrill. Io avevo già fatto qualcosa in tv [...], un ragazzino mi avvicinò e tentò una dichiarazione in stile Colpo di fulmine (programma "sentimentale" degli Anni 90, ndr). Luca (Medici, il vero nome di Zalone, ndr) lo ha raccontato in un'intervista [...] e solo allora ho ricollegato quel ragazzino a Checco Zalone. L'ho chiamato per riderne, siamo diventati... quasi amici.[4]
  • [«Oggi Bianca Guaccero è attrice o conduttrice?»] Non ho mai voluto fare una scelta netta. In passato ho sofferto del fatto che si ragionasse per compartimenti stagni: o fai l'attore o fai la televisione. Addirittura, o fai l'attore di cinema o fai le fiction. Distinzioni limitanti. Spesso la televisione aiuta a portare le persone in teatro o al cinema, quindi io sono dell'idea che una mano aiuta l'altra. Qualcuno dice "tu fai la conduttrice, quindi non vuoi più fare le fiction". Ma non è vero per niente! Non a caso, non appena ho avuto la possibilità, mi sono fatta in quattro per riuscire a portare avanti le due strade. [...] Non sono una che sceglie, io vivo di pancia. Non sono così chiusa, così netta. E sono felice di imparare vari mestieri.[5]

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista di Giuliano Foschini, "Il sogno della mia infanzia? Intervistare Michael Jackson", la Repubblica, 26 giugno 2007.
  2. Dall'intervista di Paola Medori, Bianca Guaccero: «Alla soglia dei 40 anni sono di nuovo innamorata di me stessa», Iodonna.it, 8 novembre 2019.
  3. Dall'intervista di Mario Manca, Bianca Guaccero: «Quando volevo diventare come Margherita Hack», Vanityfair.it, 7 marzo 2020.
  4. Dall'intervista di Alessandro Penna, Parla Bianca Guaccero: "In amore sono esigente, non mi accontento del primo che passa...", Oggi.it, 29 maggio 2020.
  5. Dall'intervista di Massimo Galanto, Bianca Guaccero: "Detto Fatto è rinato (come me) e il pubblico ha sempre capito la mia buona fede", Tvblog.it, 10 febbraio 2021.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]

donne Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne