Vai al contenuto

Boris (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Voce principale: Boris.

Boris (quarta stagione)

Stagione di una serie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Paese Italia
Episodi 8
Cronologia
Stagione precedente Stagione successiva
terza -

Boris, quarta stagione.


Citazioni in ordine temporale.

Episodio 3, Fucking René Ferreedi![modifica]

  • I grandi della storia hanno sempre fatto un passo indietro. Ettore Majorana, ha fatto un passo indietro, quella bomba lui non la voleva. Galileo Galilei a un certo punto ha detto "dite quello che vi pare ma la Terra si muove" e ha fatto un passo indietro. Arrigo Sacchi, ha allenato per mezz'ora il Parma e poi li ha mandati tutti a fanculo. Queste persone hanno dato un grande contributo all'umanità. (Lopez)

Episodio 4, Il set dei miracoli[modifica]

  • René: È venuto fuori che Duccio non fa l'amore da venticinque anni.
    Duccio: Ci sono eunuchi che si sono resi tali per il regno dei cieli, chi ha orecchie per intendere intenda. Quindi posso anche dichiararmi gay, nessuno potrebbe dimostrare il contrario.
    Alessandro: Non serve che tu ti definisci gay, perchè tu sei asessuale. È una minoranza che noi proteggiamo!
    Duccio: Figo. Che cosa devo fare?
    Alessandro: Niente.
    Duccio: Lo so fare.

Episodio 5, Il senso dell'umorismo di Gesù[modifica]

  • Goditela questa infelicità, Biascica.
    La felicità fa andare più veloce il tempo.
    La felicità ti avvicina alla morte.
    Bisogna usarla con cautela.
    Goditi la tua infelicità, lentamente. (Duccio)

Episodio 6, Liberté! Egalité! Prensilité![modifica]

  • René: Duccio, è bellissima la fotografia.
    Duccio: Te l'ho detto, non ci posso pensare.
    René: Non ci puoi pensare?
    Duccio: Il medico ha detto che non devo pensare per tre mesi, la faccio e basta.
    René (alzando le mani al cielo): È successo! Grazie! Duccio sei tornato! Ma questa è una splendida opportunità per te, pensaci!
    Duccio: Ci penserò. Presto. Anche un po' prima.

Episodio 7, Perdona loro perché non sanno quello che fanno[modifica]

  • Io penso che tutti noi dovremmo reimparare a guardare le armi con gli occhi dei bambini. (Mariano)
  • Lo sai quanto costano a questo paese gli aneddoti inutili? Due punti di PIL. E questo è ancora il mio paese, sai? Io amo questo paese. Questo è il paese dove vorrei cremare mio padre, se lo trovo. (Mariano) [a Mario]

Episodio 8, Gli Occhi del Cuore Sacro di Gesù[modifica]

  • L'avete visto tutti che abbandona la nave come uno Schettino qualunque? Eh? (Stanis)

Altri progetti[modifica]