Carla Signoris

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Carla Signoris

Carla Signoris (1958 – vivente), attrice, conduttrice televisiva e doppiatrice italiana.

Ho sposato un deficiente[modifica]

Incipit[modifica]

Innanzitutto...

... il titolo può sembrare forte, voglio quindi subito chiarire: deficiente è participio presente del verbo latino deficere; deficiente nel senso di colui che defice: lacunoso, mancante; mancante di tutto ciò che è indispensabile per essere una donna. Naturalmente una cosa in più ce l'ha, ma giusto quella: la pancia!
Il giorno in cui il deficiente è diventato mio marito era magro, alto, moro, maschio. Io lo vedevo bellissimo e lui docile non mi contraddiceva: avevo sposato Sean Connery! Lo guardavo e mi sfregavo gli occhi, non potevo credere che quell'uomo meraviglioso fosse tutto mio.

Citazioni[modifica]

  • La storia, sostantivo femminile, parla sempre al maschile. La storia non ha spirito di corpo: il suo corpo è femmina, perché tutti siamo figli della nostra storia, ma il cervello è maschio, e infatti guarda che casino.
  • Siamo genitori perfetti ma anche imperfetti, a tratti così così, in sostanza genitori che fanno del loro meglio e comunque sbagliano: ma cacchio com'è difficile fare i genitori.

Bibliografia[modifica]

  • Carla Signoris, Ho sposato un deficiente. Dietro ogni uomo c'è sempre una donna che alza gli occhi al cielo!, Rizzoli, 2008. ISBN 9788817023801

Film[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]