Che fai, rubi?

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Che fai, rubi?

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

What's Up, Tiger Lily?

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America, Giappone
Anno 1966
Genere commedia, crime, avventura, thriller
Regia Woody Allen
Soggetto Woody Allen
Sceneggiatura Woody Allen, Louise Lasser, Len Maxwell, Julie Bennett, Frank Buxton, Mickey Rose, Bryan Wilson
Produttore Charles H. Joffe
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Che fai, rubi?, film statunitense del 1966, regia di Woody Allen.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il mio nome è Tokyo. James Tokyo.[1] (James Tokyo)
  • Il sovrano che preparerà la migliore insalata di uova dominerà il mondo. Chi ha ideato questa leggenda è proprio un idiota! (Sovrano)
  • Questa è la signorina Samantha, una delle nostre agenti operative. Due anni fa è riuscita persino a recuperare la sua verginità perduta da tempo. (Sovrano)
  • L'ultima volta che ho scopato su una nave ero sul Titanic. Sfortunatamente non ho potuto finire. (Wing Fat)
  • Già proprio così! È una donna davvero fantastica! La mamma e io siamo sempre stati molto uniti. La sua dote migliore è quella di essere un'ottima prostituta! (Wing Fat) [rifilando uno schiaffo alla madre, dopo averla riconosciuta tra le prostitute presenti sulla nave]
  • E io che volevo sposarla... Avevo già prenotato un fornetto matrimoniale al cimitero. (Sheperd Wong)
  • Ehi, guarda qui! Due uova sode al punto giusto, due cucchiai di maionese in barattolo e un pizzico di sale. (James Tokyo) [decifrando la ricetta dell'insalata di uova]
  • "Signore, Mister Tokyo soffre di un grave esaurimento nervoso. Lui crede di essere un jet della Pan Am." (Samantha) [leggendo un biglietto fatto recapitare a lei e Rosie]

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Intervistatore: Miei cari amici, quello che avete appena visto è un brano tratto da uno strano film girato interamente in Giappone. Io sono seduto qui a chiacchierare con Woody Allen, che è l'autore di questo film. Ehm, Woody, la parola "autore" le sembra giusta in questo caso? Insomma qual è esattamente il suo ruolo in questo film?
    Woody Allen: Bene, cercherò di... spiegarglielo chiaramente. Avevamo pensato qui a Hollywood di fare un film di spionaggio, capisce? E... sono venuti da me a chiedermi di supervisionare questo progetto perché... io penso che... se mi conoscesse meglio saprebbe la morte è il mio pane e il pericolo è il mio burro. Oh... Il pericolo è il pane e la morte il burro. No! Il pericolo è il mio pane, la morte... no... la morte... No, mi scusi... Morte e pericolo sono il mio vero pane e sono... sono il mio vero burro. Così abbiamo preso in Giappone questo film, fatto in Giappone con attori giapponesi, insomma l'abbiamo comprato. [riferimento al film Kokusai himitsu keisatsu: Kagi no kagi (1965)] Ed è un splendido film, con bellissimi colori e violenze carnali e lotte e tanti omicidi. E io ho tolto tutta la... la colonna sonora. Ho abolito tutte le voci e poi ho scritto una commedia. Ho lavorato con degli attori americani e abbiamo messo la nostra commedia al posto del dialogo originale, delle violenze e delle lotte e... il risultato è un film in cui la gente si ammazza, si insegue continuamente... Insomma fa quelle cose alla James Bond, capisce? Ma quello che dicono i protagonisti è esattamente l'opposto.
    Intervistatore: Capisco.
    Woody Allen: Perfetto.
    Intervistatore: Però, se non sbaglio, non ricordo che fin ora sia mai stato fatto un film in cui gli attori abbiano girato una storia e poi ne recitino un'altra.
    Woody Allen: Oh sì, è stato fatto con Via col vento ma il pubblico non lo sapeva... Erano tutti giapponesi, compresi gli attori e li abbiamo doppiati con delle voci americane cambiando il tema del film.
    Intervistatore: Oh, davvero?
    Woody Allen: Certo! Ma fu molti anni fa durante la guerra e c'erano tante basi navali giapponesi.
  • Donna [con un asciugamano avvolto attorno al corpo nudo]: Voglio i nomi di tre presidenti.
    James Tokyo: Roosevelt, McKinley... [spiando la donna sotto l'asciugamano] Lincoln.
  • Donna nella sala di controllo: Ti sento su di giri. Che ti è successo, Agente Tokyo?
    James Tokyo: Oh be', niente d'importante... Ah, adesso mi ricordo! Hanno tentato di farmi alla brace come un pollo!
  • Rosie: Mi sento molto meglio dopo aver fatto il bagno. Sono riuscita a trovare un vestito da donna ma neanche un paio di mutandine.
    James Tokyo: Ah... [sedendosi accanto a lei ed accendendole una sigaretta] Mi fa molto piacere saperlo.
    Rosie: Non ti eccitare, non faccio mai l'amore con un uomo che ha vestiti da donna!
    James Tokyo: Ah, neanch'io, abbiamo gli stessi gusti!
  • Sovrano: Benvenuto amico, noi siamo il grande sovrano di Nullaopoli, un regno inesistente ma molto solido, capisce? Già, noi siamo in lista d'attesa. Appena si libererà un posto sulla carta geografica, sarà nostro. È molto dura per un paese che non esiste: abbiamo tutta la popolazione imballata, capisce?
    James Tokyo: Oh certo, io le auguro... un posto sul mappamondo.
    Sovrano: Grazie, speriamo che ce ne diano uno tra Spagna e Grecia, lì fa molto caldo e a me fa bene sudare.
  • Sovrano [mostrando una pianta della casa]: Ecco la casa di Wong.
    James Tokyo: Vive su un pezzo di carta?
    Sovrano: No, è solo la pianta della casa, cretino!
  • Intervistatore: Scusi, a me sembra proprio che questa storia sia un po' complicata da seguire. Perché non cerca di spiegare al pubblico in sala e anche a me quello che è successo fin ora?
    Woody Allen: No!
  • Sheperd Wong [ferito a morte]: Sto morendo! Chiama un rabbino!
    Wing Fat: Be', questo è il massimo, oltre ad essere cinese, sei anche ebreo!

Explicit[modifica]

Prometto di metterla in un mio film. È in gamba! (Woody Allen) [riferito alla ragazza che si è spogliata durante i titoli di coda del film]

Citazioni su Che fai, rubi?[modifica]

  • Il mio primo film era così brutto, che in sette Stati americani aveva sostituito la pena di morte. (Woody Allen)

Note[modifica]

  1. Cfr. presentazione tipica del personaggio James Bond.

Altri progetti[modifica]