James Bond

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

James Bond (l'agente 007) è un personaggio creato dallo scrittore britannico Ian Fleming.

Citazioni di James Bond[modifica]

  • Il mio nome è Bond, James Bond. (presentazione tipica del personaggio nei film[1])
  • Vodka Martini agitato, non mescolato. (ordinazione tipica del personaggio nei film[2])

Citazioni su James Bond[modifica]

  • A James Bond basta fare l'amore con una donna e lei comincia a sentire cori di angeli, tornando immediatamente dalla parte del Bene e della Virtù. (Agente 007 - Thunderball: Operazione tuono)
  • Domando scusa, ma non posso cambiarmi, e se James Bond finirà, andrò sempre a vedere quello che prenderà il suo posto. (Guido Piovene)
  • James Bond ama rompere le regole. Gode di libertà di cui la gente normale non dispone. Gli piace mangiare, gli piace bere, gli piacciono le ragazze. È piuttosto crudele, sadico. Incarna un'elevata percentuale delle fantasie di molta gente... anche se pochi ammetterebbero che gli piacerebbe essere Bond. Non esito a dire che anche a me piace mangiare, piace bere e piacciono le ragazze. (Sean Connery)
  • I film di James Bond, al miscuglio abituale di violenza, sesso, tecnologia, aggiungono qualcosa di più, che segnava il momento: un estetismo delle immagini, una punta di dandysmo, una preziosità dell'orrido, in cui motivi tipici fine Ottocento sembravano filtrare tra le macchine avveniristiche e fantacientifiche. (Guido Piovene)
  • Il successo di Bond deriva da questo transfert e, poi, dalle donne, dalla musica, dal suo humour, dai gadget, dagli stuntmen... Do il massimo ai suoi stereotipi, ma, nella vita, monogamo per natura, felice di stare con i miei figli, mi sento sempre parte della società e dei suoi problemi quotidiani, non da quella delle folte schiere di supereroi o spericolati cowboy, che si assumono il compito di salvarla con armi di ogni tipo. (Pierce Brosnan)
  • La considero un dinosauro misogino sessista, una reliquia della Guerra Fredda il cui puerile fascino, sprecato nel mio caso, ha invece colpito la giovane donna da me mandata a valutarla. (GoldenEye)
  • La voga di James Bond è in declino. Il favore del grosso pubblico non è più quello di una volta. L'agente 007 ha rappresentato un momento, per me non privo d'interesse, nella storia del film-racconto d'avventura. Chi farà la storia del genere non lo potrà dimenticare. (Guido Piovene)
  • – Snake, hai visto "Agente 007: dalla Russia con amore"?
    – Non mi piacciono quei film. Le vere spie non sono affatto come James Bond. È pura fantasia. [...] E anche se è finzione, non posso fare a meno di confrontarmi con Bond.
    – Esattamente, cos'è che non ti piace di James Bond? I fantastici aggeggi? Le auto? Le armi? [...] Snake, non ti piacerebbe avere una pistola a forma di penna? [...] Ah, ho capito. Sei preoccupato di come trattare le signore, vero? [...] A dire la verità, non piace neanche a me l'idea di fare il cascamorto con delle fatalone nemiche. Ma fa parte del fascino di Bond. Potresti imparare un paio di cose da lui. [...] 007 è la cosa più grande prodotta dall'Inghilterra dai tempi della Mayflower. Non mi sorprenderebbe se facessero altri 20 film di 007. (Metal Gear Solid 3: Snake Eater)

Note[modifica]

  1. Cfr. Giancarlo Grossini, Dizionario del cinema giallo: tutto il delitto dalla A alla Z, Edizioni Dedalo, 1985, p. 39.
  2. Cfr. Francesca Belotti, Le strade del mistero di Milano, Newton Compton Editori, 2015.

Film[modifica]

Film apocrifi[modifica]

Altri progetti[modifica]