Dente di leone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Illustrazione del Taraxacum officinale nelle sue varie manifestazioni

Citazioni sul dente di leone.

  • Già l'Ora quarta ad Espero | volse sdegnosa il dorso, | dacchè nel mezzo al corso | la Notte abbandonò. || Mira quel fior che in oro | apre le caste fronde, | e in sen que' parti asconde | che Amor di piuma ornò. (Angelo Maria Ricci)
  • Guardo i ranuncoli afferrare la luce | dormo su un dente di leone | È troppo, non ti toccherò | anche se potrei. (Pink Floyd)
  • Il pallido Gambo del Dente di Leone | stupisce l'Erba – | e l'Inverno d'un tratto diventa | un infinito Ahimè – || sul gambo si leva un'inusitata Gemma | e poi un chiassoso Fiore – | il Proclama dei Soli | che la sepoltura è finita. (Emily Dickinson)
  • L'unico leone che non mi fa paura è il dente di leone. (The Knick)
  • La morbida peluria dei capelli bianchi che giocano delicatamente attorno alla tua testa come un dente di leone soffiato a metà. Tante volte, Bruno, sono stato tentato di soffiarci sopra e di esprimere un desiderio. (Nicole Krauss)
  • Le radici del dente di leone affondano nel mistero. (Fabrice Hadjadj)
  • Margherita si chinò un momento, raccolse un dente di leone da una piccola macchia erbosa vicino al sentiero e soffiò via i petali con un'espressione da bimba concentrata – l'unica espressione adeguata quando si soffia un dente di leone, a noi sembra una cosa da nulla ma se uno pensa ai denti di leone che ha inconsapevolmente contribuito a piantare quando era piccolo si ha quasi la sensazione di servire a qualcosa in questo mondo. (Marco Malvaldi)
  • Quella che noi chiamiamo natura, dice Ostrica, non è che uno dei tanti aspetti della devastazione compiuta quotidianamente dall'uomo. Ogni dente di leone è una bomba atomica innescata. Un agente bioinquinante. Una graziosa calamità gialla. (Chuck Palahniuk, Ninna nanna)
  • Quello di cui ho bisogno è il dente di leone che fiorisce a primavera. Il giallo brillante che significa rinascita anziché distruzione. La promessa di una vita che continua, per quanto gravi siano le perdite che abbiamo subito. Di una vita che può essere ancora bella. (Suzanne Collins)
  • Semplice, fresco, gentile emergendo sul finir dell'inverno, | quasi mai non vi fossero stati artifici di moda, affari, politica, | dall'angolo solatio, annidato nell'erba – dorato, innocente, come l'alba tranquillo, | il dente di leone, il primo di questa primavera, ci mostra il suo volto fidente. (Walt Whitman)

Altri progetti[modifica]