Gianni Minà

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Gianni Minà nel 2010

Gianni Minà (1938 – vivente), giornalista sportivo, scrittore e conduttore televisivo italiano.

Citazioni di Gianni Minà[modifica]

  • [«Che ricordi ha di Pietro Mennea?»] Di un grande, grande, grande, grande. Di un uomo verticale che ha dovuto lottare non solo sulle piste di tutto il mondo, ha dovuto lottare anche contro l'incomprensione di un ambiente, che è molto egoista. Ha dovuto sempre correre e fare il suo mestiere con pochissimi soldi. Per lui non c'erano mai soldi. Poi, certo, aveva un carattere tutto d'un pezzo e quindi c'erano sempre molti attriti con la federazione.[1]
  • [Famosa gaffe] La domanda la domando al sindaco di Verona.[2]
  • [Su Pietro Mennea] Una volta l'ho intervistato per due ore, poi mi sono accorto di non aver acceso il registratore, e lui mi ha rifatto l'intervista: un uomo d'altri tempi.[3]

Citazioni su Gianni Minà[modifica]

  • Minà Gianni. Killer del congiuntivo. Dicono che nel corso della sua carriera ne abbia ammazzati tremiladuecentoquindici. (Enzo Costa)

Note[modifica]

  1. Da È morto Pietro Mennea, Video.repubblica.it, 21 marzo 2013.
  2. Citato in Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi, Palla lunga e pedalare, Dalai Editore, 1992, p. 38, ISBN 88-8598-826-2.
  3. Citato in Gabriella Greison, Sportivi, politici, attori in fila per salutare Mennea, Vanityfair.it, 21 marzo 2013.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]