Il cardinale Lambertini (film 1954)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Il cardinale Lambertini

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Lambertini (Gino Cervi) in una scena del film

Titolo originale

Il cardinale Lambertini

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1954
Genere storico
Regia Giorgio Pàstina
Soggetto Alfredo Testoni (commedia)
Sceneggiatura Giorgio Pàstina, Oreste Biancoli, Edoardo Anton
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Il cardinale Lambertini, film italiano del 1954 con Gino Cervi, regia di Giorgio Pàstina.

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Carlo: Mi sono laureato l'anno scorso in avvocatura.
    Gabriella: Uhm, che sciocchezze. C'è della gente che ha sempre ragione e della gente che ha sempre torto. Non vedo affatto l'utilità dell'avvocato.
    Carlo: Voi credete nei privilegi, c'è invece chi crede nella giustizia.
  • Peggi: Eppure, eminenza, se lei va a Roma per il conclave, a Bologna non torna più. Diventa papa.
    Lambertini: No, caro. Ah, io ho troppa voglia d'andare in paradis, me. E in questo sono dell'avviso di Pio V, che al geva: "Finché fui prete, ebbi gran speranza d'andarvi, da cardinale ne dubitai, ne disperai da papa".
  • Gabriella: Avete molto rispetto per me, vero?
    Carlo: Moltissimo.
    Gabriella: Troppo. Una donna si offende in due modi: rispettandola o mancandole di rispetto. Tutte le donne preferiscono il secondo.
  • Lambertini: Non devi disperarti così, Maria è una ragazza forte.
    Carlo: Eminenza, chieda lei a Dio di salvarmela.
    Lambertini: Questo vestito rosso non aumenta i miei meriti verso il Signore. La preghiera di un cuore puro, questa sì che è gradita a Dio.
  • Davia [riferito a Gabriella]: Lei non crede al suo pentimento? [...]
    Lambertini: Pentirsi quella lì? No, quella è come la Repubblica veneta: perde le guerre ma si salva con la diplomazia.

Citazioni su Il cardinale Lambertini[modifica]

  • Testo arguto ed effervescente. Ambientazione superba e accurata. Cervi gioca in casa. (il Morandini)

Altri progetti[modifica]