Impiccagione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Giuda si impicca (J. Tissot)

Citazioni sull'impiccagione.

  • Chi pianta un albero non sa se ci finirà impiccato. (José Saramago)
  • Chi vol essere ricco in un dì è impiccato in un anno. (Leonardo Da Vinci)
  • Cos'hanno in comune un impiccato e un violinista? Hanno bisogno di una corda! (Batman: Vittoria oscura)
  • Datemi sei righe scritte dal più onesto degli uomini, e vi troverò una qualche cosa sufficiente a farlo impiccare. (attribuita a Armand-Jean du Plessis de Richelieu)
  • Degno è di gloria quei che ruba un regno, | chi ruba poco d'un capestro è degno. (Giovanni Battista Casti)
  • Ecco un rituale comune, anche se macabro e odioso. Si chiama "impiccagione". Ne è il protagonista un cowboy di nome Joe Caswell che tra poco penderà da una corda. E poi, la buia eternità comune a tutti i malvagi. (Ai confini della realtà)
  • Gli impiccati, staccati [dalla forca] quando non sono ancora morti, non sopravvivono se hanno la schiuma alla bocca. (Ippocrate)
  • Ho letto sul giornale di un tale che voleva impiccarsi, e quando ha messo la testa nel cappio gli è venuto un infarto ed è morto... Quella sì che si chiama sfortuna! (Dylan Dog)
  • Il buon umore è sempre allegria da impiccati e, se occorre, lei lo imparerà sulla forca. (Hermann Hesse)
  • Il mondo è diviso in due, amico mio: quelli che hanno la corda al collo e quelli che la tagliano. (Il buono, il brutto, il cattivo)
  • Impiccarsi è una cosa dolorosa. Quasi tutti fanno male il cappio e finiscono con un girocollo permanente: un angosciante ricordo di quanto sono stati pietosi. (Number 23)
  • Informare uno che stia per essere impiccato della lunghezza, spessore e robustezza della corda non significa certo diminuirgli le probabilità di morire. (Operazione Cicero)
  • Io non mi sono mai impiccato. Ma a Norimberga assistetti a diciassette impiccagioni, compresa quella di un cadavere, il cadavere di Göring che si era suicidato il giorno prima. Be', mi resi conto [...] che ficcare la testa nel nodo scorsoio di una corda non è un esercizio da mezzetacche o quacquaracquà. (Indro Montanelli)
  • «L'uso peggiore che si possa fare di un uomo è quello di impiccarlo». No, non ho alcun rispetto per la pena di morte. Si tratta di un'azione sporca, che non degrada solo i cani da forca pagati per compierla ma anche la comunità sociale che la tollera, la sostiene col voto e paga tasse specifiche per farla mettere in atto. La pena di morte è un atto stupido, idiota, orribilmente privo di scientificità: «... ad essere impiccato per la gola finché morte non sopravvenga» recita il famoso frasario della società... (Jack London)
  • Non si deve parlare di corda in casa dell'impiccato. (Miguel de Cervantes)
  • Tutti i bastardi meritano di essere impiccati, ma i grandi bastardi sono quelli che impiccano. (The Hateful Eight)

Il buono, il brutto, il cattivo[modifica]

  • Il mondo è diviso in due, amico mio: quelli che hanno la corda al collo e quelli che la tagliano.
  • Non basta una corda a fare un impiccato.
  • Tu ce l'hai mai avuta una corda al collo? Be', t'assicuro che quando si mette a stringere tu senti già il diavolo che ti morde le chiappe.

Proverbi toscani[modifica]

  • Chi dice la verità, è impiccato.
  • Chi è diffamato, è mezzo impiccato.
  • Chi ha denari e prati, non son mai impiccati.
  • Chi pratica co' gran maestri, l'ultimo a tavola e il primo a' capestri.
  • Dispicca l'impiccato, impiccherà poi te.
  • Il maritare e l'impiccare è destinato.
  • Non nominare la fune in casa dell'impiccato.
  • S'impiccano i ladrucci, e non i ladroni.

Altri progetti[modifica]