John Landis

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
John landis

John David Landis (1950 – vivente), regista, sceneggiatore, attore, comico, produttore cinematografico e produttore televisivo statunitense.

Citazioni di John Landis[modifica]

  • Le nuove tecnologie sono solo degli strumenti, come le vecchie. Il linguaggio cinematografico è da sempre lo stesso. Guardate le foto di scena di settant'anni fa e quelle di oggi: vi sono macchine da presa, gente davanti e persone dietro in entrambi i casi. E alla fine sono la regia e il montaggio a fare il film. (da Risate che fanno a pezzi, Duellanti n. 68, marzo 2011, p. 55)
  • Una delle sfide del film è che non ci sono scuse o giustificazioni.
One of the challenges of the movie is there are no apologies or excuses.[2]

Da Ladri di cadaveri - due parole con John Landis

Su Ladri di cadaveri - Burke & Hare, Rai.it, n.d.

  • Burke e Hare erano personaggi piuttosto odiosi – due esseri davvero sgradevoli che hanno commesso diversi omicidi a sangue freddo per poter vendere i cadaveri ai ricercatori medici. La sceneggiatura li ha trasformati in eroi romantici, idea che ho trovato molto perversa, ma anche molto divertente.
  • Prende una storia molto sinistra e le conferisce grande arguzia e stile.
  • Non so quale sia esattamente il mio “stampo”, a dire il vero. I cineasti tendono a essere messi in una categoria, proprio come accade agli attori, vengono messi in una sorta di nicchia – lui fa delle commedie di successo, o lui gira grandi film horror, allora dategli un film horror da fare. Non mi offrono molti film di guerra. Molti miei film rispecchiano il mio punto di vista, ma alcuni non lo fanno, dipende dal prodotto, e questo mi attirava perché mi dava l’opportunità di lavorare con un meraviglioso cast inglese.
  • [Su Christopher Lee] Poche persone hanno quel tipo di autorevolezza sullo schermo. Una delle cose che ho sempre ammirato in Chris è che aveva già più di ottant’anni quando ha recitato in due dei più grandi film della storia del cinema – "Guerre stellari" e "Il signore degli anelli". È semplicemente una leggenda che ha girato centinaia di film. Parla perfettamente francese, italiano, tedesco e spagnolo, e ha recitato in film francesi, italiani, tedeschi e spagnoli parlando perfettamente ogni lingua. È molto spiritoso, e non gli piace parlare del fatto che ha interpretato "Dracula". È stato insignito del titolo di "Sir" poco prima che girassimo la sua scena, e mi ha detto: "Oh, nei giornali diranno solo – 'Dracula diventa Sir!'", al che gli ho detto: "Non essere ridicolo!" E ovviamente i giornali hanno riportato esattamente questo!

Note[modifica]

  1. da Risate che fanno a pezzi, Duellanti n. 68, marzo 2011, p. 54
  2. (EN) Citato in Amanda Garrity, John Landis, film.avclub.com, 9 agosto 2011.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]