Ken Watanabe

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ken Watanabe nel 2007

Ken Watanabe (1959 – vivente), attore giapponese.

Citazioni di Ken Watanabe[modifica]

  • Ovunque vada Godzilla, una montagna di macerie resta lungo il suo cammino. Non si tratta di una creatura governata dalla logica. La prima volta che Godzilla appare in pieno sullo schermo, il pubblico sente un ruggito, scatenando una vibrazione indescrivibile. Non è come il ringhio di un cane, ma più un lamento, qualcosa di profondamente straziante. Hai la sensazione di incontrare una forza al di fuori del controllo umano, qualcosa anche di simile a un disastro naturale o a una sorta di rivelazione divina. È come se qualcosa ci stesse castigando. Come sapete, la società umana è complessa e lo diventa sempre di più, che si tratti di relazioni tra paesi o tra le persone. Le risposte non sono facili da trovare, e in quel contesto, le vibrazioni scatenate da Godzilla portano le persone a farsi delle domande sui propri stili di vita, e le vibrazioni, ovviamente, possono facilmente trascendere i confini nazionali.
Wherever Godzilla goes, a mountain of rubble is left in his wake. We're not dealing with a creature governed by logic. The first time Godzilla fully appears on the screen the audience hears a roar, setting off an indescribable vibration. It's not like the sound of a growling dog; more like a wailing sound, something deeply heartrending. And you get the sense of encountering a force beyond human control – something even akin to a natural disaster or some sort of a divine revelation. It's as if we are being chastised by something. As you know, human society is complex – and it gets more complex all the time, whether it concerns relations between countries or between people. And answers are not easily found. In that context, the vibrations triggered by Godzilla lead people to question their own ways of living – and vibrations, of course, can easily transcend national boundaries.[1]
  • Credo che [il fascino di Godzilla] si riduca al timore e all'ammirazione, un po' come il sentimento suscitato dall'irata divinità buddista Fudō Myōō. Godzilla è una creatura che sembra incarnare l'idea – forse propria delle sole religioni asiatiche – che un'atmosfera di silenziosa calma e di tranquillità segue allo scoppio di qualcosa distruttivo o terribile.
I think it comes down to fear and awe – a bit like the feeling evoked by the wrathful Buddhist deity Fudō Myōō. Godzilla is a creature that seems to embody the view – perhaps distinctive to Asian religions – that an atmosphere of quiet calm and tranquility follows the outbreak of something destructive or fearful.[1]

Note[modifica]

  1. a b (EN) Citato in Roar Power: Watanabe Ken Talks Godzilla, Nippon.com, 17 luglio 2014.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]