Godzilla

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Locandina giapponese di Godzilla (1954)

Godzilla, personaggio del cinema catastrofico giapponese creato da Tomoyuki Tanaka, Ishirō Honda e Eiji Tsuburaya.

Citazioni su Godzilla[modifica]

  • Certo che con un papà di quel genere, filar dritto è molto più prudente. (Il figlio di Godzilla)
  • Come dice Godzilla a Mothra: conosco un posticino da mangiare. (Vizio di forma) [wellerismo]
  • Con Godzilla si potrebbe ragionare, mi fa meno paura del capo! (Watang! Nel favoloso impero dei mostri)
  • Con quel mio film, io ho voluto proprio dire che la Bomba può portarci a terribili tragedie... un nuovo Godzilla può sempre sorgere a distruggere l'umanità! (Ishirō Honda)
  • Credo che [il fascino di Godzilla] si riduca al timore e all'ammirazione, un po' come il sentimento suscitato dall'irata divinità buddista Fudō Myōō. Godzilla è una creatura che incarna il concetto – forse unico nelle religioni asiatiche – che lo scoppio di qualcosa distruttivo o temibile viene spesso succeduto da un'atmosfera di calma silenziosa e di tranquillità. (Ken Watanabe)
  • Gli amici mi chiamano Godzilla... sai, le dimensioni contano! (American Pie)
  • Godzilla dice che non ha motivo di aiutare gli umani, perché portano solo problemi. (Ghidorah! Il mostro a tre teste)
  • Godzilla è un mostro stravagante raffigurato da un tizio singolare! Sarò un pò basso, ma nel mio cuore arde lo spirito del samurai. (Kenpachiro Satsuma)
  • Godzilla va oltre le nostre attuali conoscenze. (Godzilla contro Mothra)
  • – Godzilla, Rodan e Mothra devono collaborare. Se uniscono le forze, possono riuscire a sconfiggere Re Ghidorah.
    – Ma, chi persuaderà Godzilla e Rodan a cooperare?
    – Forse Mothra ci riuscirebbe. Glielo chiederemo. Ma se Godzilla e Rodan rifiutano, sarà la fine. (Ghidorah! Il mostro a tre teste)
  • Il mostro uccide tutti quanti, chi è buono soffre come chi è malvagio. Lascerete che degli innocenti muoiano insieme ai colpevoli? Non potete permettere che avvenga, sarebbe un orribile delitto! Siamo venuti qui a supplicarvi in nome dell'umanità. Salvate il mondo da Godzilla! Noi faremo tutto quello che vorrete, ma prima ci occorre il vostro aiuto. Se ce lo negate, nessuno ci salverà. (Watang! Nel favoloso impero dei mostri)
  • Immaginavo Godzilla come la personificazione della violenza e l'odio per l'umanità, siccome fu creato dall'energia atomica. Portò in se questa ira a causa delle sue origini. È come un simbolo della complicità umana nella sua propria distruzione. Non ha emozioni, lui è un emozione. (Jun Fukuda)
  • Io odio Godzilla, lo odio proprio, lo odio! Però amo Bruce Lee, lui è buono, è tanto buono! (Una notte da leoni)
  • Le scorie atomiche, i rifiuti umani, i gas velenosi, tutto finisce in mare, e la vita nel mare finisce. Godzilla si arrabbierebbe moltissimo se vedesse tutto questo, e farebbe qualcosa. Ne sono sicuro. (Godzilla - Furia di mostri)
  • Ma gli animali non sono mai cattivi. Non hanno il libero arbitrio e non scelgono di uccidere. Fanno quello che dice loro l'istinto. Bontà o cattiveria sono concetti umani e non appartengono al mondo animale. Questo è un po' il messaggio di Godzilla: rispettate la natura e gli animali. (Roland Emmerich)
  • Non ha chiesto di essere creato e nemmeno di venire ucciso. È come Frankenstein con l'unica differenza che non farebbe – se potesse – alcun male all'uomo. Godzilla è un lucertolone innocuo, soltanto che è troppo cresciuto, così gli capita di fare tanti guai...
    È una figura tragica, perché sono gli uomini a decidere di doverlo uccidere, mentre lui vorrebbe solo mangiare, riprodursi e vivere. (Roland Emmerich)
  • Ovunque vada Godzilla, una montagna di macerie viene lasciata lungo il suo cammino. Non si tratta di una creatura governata dalla logica. La prima volta che Godzilla appare in pieno sullo schermo, il pubblico sente un ruggito, scatenando una vibrazione indescrivibile. Non è come il ringhio di un cane, ma più un lamento, qualcosa di profondamente straziante. Hai la sensazione di incontrare una forza al di fuori del controllo umano, qualcosa simile a un disastro naturale o a una sorta di rivelazione divina. È come se qualcosa ci stesse castigando. Come sapete, la società umana è complessa e lo diventa sempre di più, se si tratta di relazioni tra i paesi o tra le persone. Le risposte sono difficili da trovare, e in quel contesto, le vibrazioni scatenate da Godzilla conducono le persone a farsi delle domande sui propri stili di vita, e le vibrazioni, ovviamente, possono facilmente trascendere i confini nazionali. (Ken Watanabe)
  • Penso sia un onore quando Godzilla rade al suolo la tua città. (Gareth Edwards)
  • Per tante persone che non conoscono Godzilla, o magari sono cresciuti con la versione più fanciullesca, è sorprendente guardare l'originale perché è davvero una seria metafora di Hiroshima e Nagasaki e credo che se i giapponesi avessero potuto fare un film su Hiroshima l'avrebbero fatto. Ma c'era molta censura all'epoca da parte del mondo Occidentale, dopo la Seconda Guerra Mondiale, e non potevano girare film sull'argomento. Perciò l'anno celato sotto le sembianze di un mostro cinematografico che ha avuto un enorme peso. (Gareth Edwards)
  • Quando ero nei panni di Godzilla, lo raffiguravo facendo wrestling con gli altri mostri. Nei giorni d'oggi, Godzilla e gli altri mostri non fanno altro che spararsi raggi a vicenda. I film storici sono divertenti perché mostrano duelli con le spade. I western sono divertenti perché mostrano le sparatoie. I recenti film di Godzilla sono come film storici senza spade e western senza pistole. (Haruo Nakajima)

Godzilla (1954)[modifica]

  • Certo, oggi noi ci domandiamo come mai questo animale sia riapparso dopo tanti secoli, e perché proprio sulla costa giapponese? L'ipotesi più verosimile potrebbe essere questa; per uno straordinario fenomeno della natura, questa specie dell'era giurassica ha potuto riprodursi fino ai nostri giorni. Durante i millenni intermedi, non ha avuto possibilità di manifestarsi, ma oggi che l'apparecchio Geiger ci ha rivelato nelle orme del mostro la presenza di elementi radioattivi, gli stessi elementi prodotti dalla bomba all'idrogeno, mi sono convinto che il risveglio di Godzilla è stato causato dalle ripetute esplosioni nucleari.
  • Circa due milioni di anni fa, questa specie di brontosauro e altri rettili preistorici popolavano la Terra. Mi riferisco all'era giurassica. Esistevano però altre specie intermedie di animali, degli incroci tra esseri terrestri e esseri marini. Questo lo chiameremo "Godzilla", in omaggio alla leggenda della isola di Odo.
  • Distruggere Godzilla vuol dire ostacolare la scienza.
  • – Il distruttore d'ossigeno non può essere usato.
    – Mi dispiace. Se non ci liberiamo di Godzilla, che sarà di noi?
    – E che sarebbe allora di tutti noi se la mia arma dovesse cadere in mano a degli irresponsabili?!
    – Dottore, la sua paura è soltanto un'ipotesi nel futuro, ma Godzilla invece è una realtà di oggi, una realtà che non si può negare.
  • Il resto del mondo non conoscerà mai una simile sciagura.
  • Sembra di essere tornati indietro di due milioni di anni. Questo sta accadendo sotto i miei occhi. Il mostro preistorico chiamato ormai da tutti Godzilla emerge in questo momento dalle acque. È più alto di un grattacielo di trenta piani.
  • Una leggenda dell'isola dice che a qualche punto della costa vive un orrendo mostro, tanto orrendo da non potersi immaginare. Molti secoli fa, ogni anno, una giovane ragazza veniva messa su una zattera e sacrificata al mostro.

Godzilla (2014)[modifica]

  • La massima espressione di un ecosistema primordiale. Un dio. Un dio a tutti gli effetti.
  • La natura ha un ordine, il potere di ristabilire l'equilibrio. Io credo che sia lui quel potere.
  • Milioni di anni più antico dell'umanità. Di un epoca in cui la Terra era dieci volte più radioattiva di oggi. Questo animale, e altri come lui, utilizzava le radiazioni come fonte di cibo. Ma col diminuire in superfice dei livelli radioattivi, queste creature si adattarono a vivere negli oceani a grandi profondità, assorbendo le radiazioni dal nucleo del pianeta.
  • – Tutti quei test nucleari negli anni cinquanta? Non erano test.
    – Cercavano di ucciderlo. Lui, un antico predatore alfa.

Godzilla contro Biollante[modifica]

  • Così ce l'ha fatta. Ha incrociato una delle cellule di Godzilla con una cellula della pianta. Lei è un pazzo. Si rende conto di cosa ha fatto?
  • – Godzilla è arrivato fin qui per vedere Biollante perché sapeva che è formato dalle stesse cellule.
    – Sì, forse ha ragione. Dopotutto, appartengono alla stessa famiglia.
    – Molto più che alla stessa famiglia. Sono nati dalle stesse cellule, due esseri uguali. Non fratello e sorella, sono la stessa creatura.
  • Godzilla e Biollante non sono mostri. Lo sono gli scienziati senza scrupoli che li hanno creati.
  • Il nostro paese è stato devastato dalle bombe nucleari, e ora Godzilla. Noi dovremmo avere un arma che ci protegga dai nostri nemici.
  • Lui si nutre di energia nucleare. Nelle sue cellule, ci sono geni che assorbono energia. Dobbiamo creare un battere che distrugge l'energia assorbita.
  • Sono sicuro che quelle cellule di Godzilla saranno una fonte preziosissima per le nostre ricerche sull'ingegneria genetica.

Godzilla contro i robot[modifica]

  • Oh, Godzilla! Distruggi il popolo del Giappone che cercò di soggiogare la tribù degli Azumi. Sii tu lo strumento della nostra vendetta.
  • Povero Godzilla! Ti accorgerai molto presto che non puoi competere con il nostro robot Godzilla.
  • Solo un Dio può battere Godzilla.

Il trionfo di King Kong[modifica]

  • Dei fossili trovati in Giappone sono simili a Godzilla. Inoltre si è diretto d'istinto verso il Giappone, come i salmoni che tornano alle acque dove sono nati. È mia opinione che Godzilla pensi di tornare a casa.
  • Dopo un attento esame delle fotografie di Godzilla prese dal satellite, sarei portato a classificarlo come una specie preistorica di dinosauro, probabilmente un incrocio tra il gigantesco Tyrannosaurus rex e lo Stegosaurus, altrimenti noto come "Dinosauro squamato." Diciamo che questa particolare specie di rettile esisteva, più o meno, tra 97 e 125 milioni di anni fa.
  • Essendo anfibio, Godzilla sta probabilmente sul fondo dell'oceano al largo del Giappone, dove la profondità raggiunge anche i 4000 metri. Forse ancora non si rende conto dei cambiamenti avvenuti durante il suo lungo sonno, ma non c'è dubbio che quando deciderà di tornare a terra, sceglierà il Giappone.
  • Io penso che King Kong, che ha sentito la presenza di un odiato nemico, sia deciso a distruggere Godzilla. Così una battaglia tra giganti, che forse non ha mai avuto luogo milioni di anni fa, può verificarsi presto nella pianura di Nasu.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]