Vai al contenuto

Transformers 4 - L'era dell'estinzione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Transformers 4 - L'era dell'estinzione

Immagine Transformers layered text logo.png.
Titolo originale

Transformers: Age of Extinction

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2014
Genere azione, fantascienza, avventura
Regia Michael Bay
Soggetto Ehren Kruger
Sceneggiatura Ehren Kruger
Produttore Don Murphy, Tom DeSanto, Lorenzo di Bonaventura, Ian Bryce
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Transformers 4 – L'era dell'estinzione, film statunitense del 2014 con Mark Wahlberg e Nicola Peltz, regia di Michael Bay.

TaglinePreparatevi per l'estinzione

Frasi[modifica]

  • [Ultime parole a Cade, Tessa e Shane, prima di venire ucciso da Lockdown] Aspetta, aspetta!!! (Lucas Flannery)
  • [Ultime parole rivolto a Cade] Se vedi la mia faccia e hai finito di vivere! (Lockdown)

Dialoghi[modifica]

  • Ratchet [mentre viene rimesso alle strette e tenuto sotto tiro dagli agenti della Cemetery Wind]: Ufficiale Medico Ratchet! Sono un amico! Sono un Autobot!
    James Savoy: E perché scappi?
    Ratchet: Optimus ha inviato questo messaggio di pericolo!
    Optimus Prime [nel registro del messaggio]: A tutti gli Autobot! Siamo oggetto di un attacco! Cessate tutti i contatti con gli umani!
    Ratchet: Ci nascondiamo tutti! Tutti gli Autobot sono braccati! Siamo tutti in pericolo!
    James Savoy: Ho perso una sorella a Chicago! Non mi fai nessuna compassione!
  • Lockdown: È mio adesso.
    Ratchet: Lockdown.
    Lockdown: Autobot, Decepticon. Siete come bambini, sempre a litigare. Fate solo casino nell'universo. E a me poi tocca mettere in ordine. Hai un solo modo per sopravvivere. Dimmi dove si nasconde. Dove è Optimus Prime?
    Ratchet [ultime parole]: Mai. [Lockdown lo uccide strappandogli la scintilla]
    Lockdown: Il mai è qui.
  • Lockdown: La avverto, signor Attinger della Terra, un'alleanza è un contratto. E i contratti come gli umani... scadono.
    Harold Attinger: Su questo pianeta abbiamo un detto: "Il nemico del mio nemico è mio amico".
    Lockdown [sarcastico]: Anch'io ho un detto: "Non me ne frega niente".
    Harold Attinger: Cos'è successo a Mexico City? Lo avevi preso.
    Lockdown: Colpito tre volte. Una ferita mortale. E i vostri uomini lo hanno lasciato scappare. Mi avevate promesso Intelligence umana. Ne avete un minimo di Intelligence?
    Harold Attinger: Non mi hai ancora detto una cosa. Perché lo vuoi? Tu per chi lavori?
    Lockdown: In ogni galassia in cui sono stato, voi specie siete tutte uguali. Pensate tutte di essere il centro dell'universo. Non avete idea.
  • Cade Yeager: Corri dal ferramenta e compra questo, tutto questo!
    Lucas Flannery [parlando di Optimus Prime]: Vuoi cercare ripararlo?! Non è un trenino elettrico, e che...
    Cade Yeager: No, esatto, è uno importante!
    Lucas Flannery: Sì, ma importante per chi?!? Non puoi tenere un alieno chiuso nel capannone! Che ci vuoi fare? Giocarci?!
    Cade Yeager: Ti vuoi calmare o no?!
    Lucas Flannery: Ci provo! Ma quello mi ha colpito in testa col suo cannone! Se ti mangia, io prendo la GTO!
    Cade Yeager: Non farne parola con nessuno, intesi? Non una parola! Con nessuno!
  • Cade Yeager [rivolto a Joshua]: Senta, voglio un avvocato! Il Dipartimento di Giustizia! Qualcuno fidato! Cerco di proteggere la mia famiglia, okay, non dalla sua compagnia, ma dal governo!
    Harold Attinger [arrivando]: Signor Yeager, secondo lei per chi lavoro? Lei cerca di proteggere la sua famiglia è ammirevole. Io cerco di difendere la nazione da una guerra aliena. Ne abbiamo avuto già un assaggio e non ne tollereremo un altro. Ora, c'è una versione di questa conversazione in cui lei ritorna al suo capannone, sua figlia [Tessa] si diploma con lode e la sua vita com'è ora continuerà. Lei non ha idea in che cosa si è andato a cacciare.
    Cade Yeager: Sì, è? E nell'altra versione di questa conversazione, i suoi domestici uccidono la mia bambina? O ha le palle di farlo da solo?!
    Harold Attinger: Quale preferisce? Glielo chiedo una volta. Dov'è Optimus Prime?
  • [Durante il combattimento]
    Optimus Prime: Tu non hai anima!
    Megatron/Galvatron: È per questo che non ho paura! Muori!!
  • Lockdown: Mi dispiace per te, Prime. Quanta lealtà verso questi umani. Il problema di essere fedeli a causa è che la causa ti tradisce sempre.
    Optimus Prime: Chi ti ha mandato qui?
    Lockdown: Da dove pensi di venire? Pensi di essere nato? [ridacchia beffardamente] No! Ti hanno costruito. E i tuoi Creatori ora ti vogliono indietro. Lavoriamo tutti per qualcuno.
  • Lockdown: Bentornato nel Temenos dei Cavalieri, Prime.
    Optimus Prime: Lo hai disonorato.
    Lockdown: Unisciti ai tuoi compagni ribelli, feccia fuggitiva! È per i più rari esemplari. Il peggio del peggio. Ci sono voluti secoli, ma ora ho colto tutti i cavalieri, tranne te! I Creatori vogliono sparecchiare la Tavola Rotonda.
    Optimus Prime: Non sono lo schiavo di nessuno.
    Lockdown: Tutto questo mischiarsi di specie turba l'equilibrio cosmico. Ai Creatori non piace. Hanno costruito te per fare ciò che viene detto.
  • Lockdown: Per quanto abbia gradito la caccia, non mi mancherà il vostro squallido pianeta. L'accordo è onorato: un Prime per un Seme. Maneggiatelo con cura. Confido che la vostra specie sia pronta.
    James Savoy: Non preoccuparti dalla nostra specie.
    Lockdown: Addio, Terra.
  • Harold Attinger: Joyce. Non sai quanto io sia entusiasta di poterti consegnare questo [Seme]. In cima alla tua lista dei desideri aliena. È tuo, o meglio, nostro. [ridacchia] Mi riservo di vedere il mio anticipo. Cinque milioni di azione della compagnia. Porremo fine all'uso dei esseri umani in guerra. L'esercito americano del tutto automatizzato. Pensa quante vite americane potremmo salvarle. E ora andiamo in continuità alla produzione.
    Joshua Joyce [dopo un attimo di esitazione]: Mi prenderei una pausa su questo argomento. Ho dei nuovi elementi appena scoperti e...
    Harold Attinger: Non ti stai tirando indietro?!
    Joshua Joyce [alzandosi]: No, non mi tiro indietro, io lo voglio il Seme. Non dico che non voglio il Seme, quello che dico è che non so se voglio il Seme adesso.
    Harold Attinger: Brav'uomini sono morti per far avere quest'affare a noi. A te.
    Joshua Joyce: So cos'hai fatto per ottenerlo. Tanti illegali schifezzuole. Anch'io ti tengo in pugno, Mister Operazione Ombra. Non minacciarmi. Ho fondato quest'azienda quando ero un ragazzo con il sogno di fare il posto nel mondo migliore.
    Harold Attinger: Buffo, avevo lo stesso sogno. Con la differenza che tu hai fatto miliardi di dollari. So adesso dimmi che cosa mancava al mio di sogno, che cosa mancava al sogno, che avevo io da ragazzo?! [lo immobilizza selvaggiamente al muro, con tono minaccioso] Io ho servito il mio paese per decenni di prosperità ineguagliata e tu sei il mio paracadute d'oro! [con sguardo malvagio] Quindi farai meglio a saltare dall'aeroplano con me!
  • Joshua Joyce: Che succede?
    Su Yueming: Il suo Galvatron si è attivato! C'è qualcosa che deve dirmi?
    Joshua Joyce: Trova Darcy e fa' venire un'auto di sotto. Con discrezione. [si rivolge ad Harold e James] Qui in fabbrica abbiamo un'emergenza. Dovete andare via.
    Harold Attinger: Che diavolo succede?
    Joshua Joyce: Accompagnali fuori.
    Harold Attinger: Aveveamo un accordo e hai avuto ciò che volevi.
    Joshua Joyce: Ciò che lui [Galvatron] voleva.
  • James Savoy: Sono incazzato nero per non aver preso un soldo!
    Harold Attinger: Beh, adesso lo ammazziamo. Tanto non mi scappano, ho ancora il satellite. Che genio. Pensa di poter sfuggire alla CIA.
  • Harold Attinger [riferendosi a Cade, Tessa, Shane e Joshua]: Loro vivono, parlano, moriamo noi. Uccidiamoli.
    James Savoy: Con piacere.
  • Joshua Joyce: Io avrò anche iniziato l'Apocalisse, ma tu hai portato la famiglia! E come genitore è veramente uno pessimo!
    Cade Yeager: Un'altra mezza parola e spacco la faccia, prendo la bomba e ti lascio qui!
    Joshua Joyce: Ti prego, mi faresti un favore.
  • James Savoy: Non dovevi nascondere quel camion!
    Cade Yeager: Non dovevi toccare la mia famiglia.
    James Savoy [ultime parole]: Fatti tuoi, Yeager! Abbiamo tutti una famiglia!
    Cade Yeager: Sì, ma io rivedrò la mia.
  • Lockdown: Dov'è fuggita la mia preda?!
    Harold Attinger: Gli Autobot sono qui. Prime è vicino. Fa' tutto quello che devi fare.
    Lockdown: Puoi contarci.
  • Joshua Joyce [rivolto a Cade]: Abbiamo un vero dilemma, okay! Ho creato degli incredibili robot, è tutto progettato per fare un gran culo ai Transformer e quindi non c'è una soluzione! È finita! [gli viene lanciato alle spalle un'enorme pallottola da Hound]
    Hound: Sei cattivo!
    Joshua Joyce: Ehi, io non centro se non reggi la verità nuda e cruda!
  • Crosshairs: Se è uno scherzo, però ditemelo?
    Optimus Prime [rivolto ai Dinobot]: Leggendari guerrieri, i poteri che ci hanno creato vogliono la nostra estinzione. Dobbiamo unire le nostre forze, altrimenti saremo per sempre schiavi. Quindi oggi sarete con noi o sarete contro di me. [Grimlock lo attacca e combatte]
    Crosshairs: Lasciamo Prime a sbrogliarsela.
    Drift: Molto saggio.
    Crosshairs: Non esiste proprio che io resti quaggiù con loro. Non esiste! Non esiste!
    Optimus Prime: Solamente uniti potremmo sopravvivere!!! Lasciate che vi guidi!!! [Grimlock si trasforma in una forma del T-Rex]
    Crosshairs: Oh, no.
    Drift: Mi aspettavo più un'auto gigante.
    Optimus Prime [rivolto a Grimlock]: Vieni qui!! Vi stiamo dando la libertà!!! Tu difenderai la mia famiglia. O morirai. [riesce a domare Grimlock] Autobot, andiamo a dimostrare chi siamo e perché siamo qui!!
    Crosshairs: Sei dispoto a morire per uno così. Questa è leadership! O lavaggio del cervello o altro.
    Drift: No, questo è Optimus Prime. [i Dinobot si preparano alla battaglia insieme agli Autobot]
    Optimus Prime: Autobot, caricheremo insieme! E ora in marcia!!!
  • Joshua Joyce: Gran bel lavoro!
    Optimus Prime: Tu!
    Joshua Joyce: Chi?
    Cade Yeager: Tu.
    Optimus Prime: Fatti avanti!
    Joshua Joyce: Okay, mi faccia parlare! Aspetta, cosa!?
    Optimus Prime: La tua scienza sarà responsabile dell'estinzione dell'umanità.
    Joshua Joyce: Allora, lo so che sei... sensibile a tutto questo dilemma bi-bioetico.
    Cade Yeager: Forse vuole sentirsi dire che certe cose non andrebbero mai inventate. [Grimlock ruggisce ferocemente in faccia a Joshua]
    Joshua Joyce [concorda terrorizzato]: Okay...
    Optimus Prime: Vi guideremo fuori dalla città. Portate quel Seme al sicuro sulle colline.
    Drift: Usate quest'auto!
  • [Durante la totale distruzione da parte del Temenos dei Cavalieri di Lockdown]
    Joshua Joyce: È un grosso magnete!
    Cade Yeager: Risucchia metallo e lo fa cadere!
  • Tessa Yeager: Ferma l'auto!!
    Bumblebee: Sta' a sentire tu!
    Tessa Yeager: No, tu sta' a sentire! Io non l'ho lascio mio padre!
  • [Durante il combattimento finale tra Optimus Prime e Lockdown]
    Harold Attinger [minacciando furiosamente con una pistola addosso a Cade]: Per diventare uomo ci vuole pazienza! La pazienza di osservare e aspettare, di proteggerci tutti, in silenzio... per Dio e per la Patria, senza che dica grazie a nessuno!!!
    Optimus Prime: Cade!!
    Harold Attinger [ultime parole]: Non ci sono buoni alieni o cattivi alieni, Yeager! Ci siamo noi e loro! E tu hai scelto loro! [Optimus lo uccide all'istante]
    Cade Yeager: E lo rifarei.
    Lockdown [infilzando fatalmente Optimus con una spada]: Hai salvato l'umano invece di salvare te stesso?! Getti vergogna su tutti noi!
  • Cade Yeager [abbracciando sua figlia Tessa]: È carino essere il tuo eroe per una volta.
    Tessa Yeager [piangendo dalla gioia]: Lo sei sempre stato. Per tutta la vita.
    Cade Yeager: Ti amo.
    Tessa Yeager: Ti amo anch'io.
    Cade Yeager: E ora il diploma, eh?
    Tessa Yeager [sorridendo]: Okay.
    Cada Yeager [si rivolge a Shane]: Sei a posto, ragazzino. [abbracciandolo] Dai, sei bravo, sei bravo.
    Tessa Yeager: Non abbiamo più una casa. È esplosa.
    Joshua Joyce [con segno del perdono]: In questo potrei esservi utile, io.
    Cade Yeager [abbracciandolo fiero]: Vieni qui...
  • Optimus Prime: Questo Seme appartiene ai nostri Creatori, chiunque essi siamo. Ma rimane una taglia sulla mia testa. Vi metterei tutti in pericolo se restassi. Lo porterò dove non verrà mai ritrovato.
    Cade Yeager: Ci rivedremo un giorno?
    Optimus Prime: Cade Yeager, davvero non lo so. Ma ogniqualvolta guardi le stelle, pensa a una di esse come alla mia anima. Difendete questa famiglia, Autobot, come loro hanno fatto con voi. Difendete ciò che possono essere.

Explicit[modifica]

Ci sono misteri nell'universo che non siamo destinati a risolvere. Ma chi siamo e perché siamo qui, non sono tra quelli. Queste risposte ce le portiamo dentro. Io sono Optimus Prime e questo messaggio è per i miei Creatori: lasciate il pianeta Terra in pace. Perché sto venendo... da voi! (Optimus Prime) [voce fuori campo]

Citazioni su Transformers 4 – L'era dell'estinzione[modifica]

  • In Transformers 2 non si capiva cosa succedesse alle auto, ma ne 'L'era dell'estinzione' si capisce bene e piangi, gridando "Perché??" a chi ti ha spinto a vederlo al cinema. Credo che sia la più grande perdita di tempo nella vita di uno spettatore. Più di passare tre ore a guardare cosa fa la tua ex su Facebook. O video di gattini in loop. (Leo Ortolani)

Frasi promozionali[modifica]

  • Le regole sono cambiate.[1]
  • Preparatevi per l'estinzione.[2]
  • Questa non è una guerra, è la fine di tutto.[3]
  • Stiamo insieme o affrontiamo l'estinzione.[4]

Note[modifica]

  1. Titolo del teaser italiano; citato in Transformers 4 - L'era dell'estinzione: ecco il teaser trailer italiano!, ComingSoon.it, 5 marzo 2014.
  2. Da uno spot italiano; citato in Transformers 4 - L'era dell'estinzione: Spot italiano "Preparatevi per l'estinzione", Primissima.it, 29 maggio 2014.
  3. Da un cartellone italiano del film; citato in Guarda una clip esclusiva dal nuovo Transformers 4, L'era dell'estinzione, Wired.it, 11 luglio 2014.
  4. Tagline di un poster; citato in Transformers: l'Era dell'Estinzione, Optimus Prime cavalca Grimlock in un nuovo poster, BadTaste.it, 12 maggio 2014.

Altri progetti[modifica]