Vai al contenuto

Kirk Douglas

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Kirk Douglas
Oscar alla carriera (1996)

Kirk Douglas, nato Issur Danielovitch Demsky (1916 – 2020), attore e produttore cinematografico statunitense.

Citazioni di Kirk Douglas[modifica]

  • Gli attori sono bambini | che rifiutano di crescere. | Vivono in un mondo di fantasia | giocano a fare i navigatori, i soldati e anche i cowboy. | Sono felici quando ingannano. | Il duro lavoro porta fama e denaro | e magari diventi una stella. | Ma niente ti farà felice | fino a quando non saprai chi sei.[1]
  • Odio la violenza fisica. Forse perché mio padre ne aveva fatto uso così spesso; era uno dei più duri in città. E anche se io sono stato campione di lotta libera, era diverso, era una situazione atletica sotto controllo. Odio i bulli, la gente che cerca di far valere il proprio punto di vista con i pugni, o con modi da macho. A volte mi dà tanto fastidio che divento matto.[2]
  • [Al termine delle riprese di Spartacus] Stanley Kubrick è una merda di talento.[3]

Note[modifica]

  1. Actors are children, in Life could be verse; citato in Silvia Bizio, Kirk Douglas, cent'anni di cinema. "E adesso, finalmente, sono me stesso", repubblica.it, 25 febbraio 2015.
  2. Da Il figlio del venditore di stracci, cap. 33, Il regista Douglas, Pgreco, 2020. ISBN 9788868023133
  3. Citato in John Baxter, Stanley Kubrick: la biografia, cap. Il Re delle Tenebre, traduzione di Enrico Cerasuolo e Andrea Serafini, Edizioni Lindau, Torino, 1999, p. 15. ISBN 88-7180-275-6

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]