Leggerezza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla leggerezza.

  • C'è chi fa debiti per necessità, chi per leggerezza, chi per vizio. Solo il primo, di solito, li paga. (Roberto Gervaso)
  • Il flirt è permesso. È conciliabile con tutte le esigenze della vita elegante. Ma l'amore no. È la meno mondana delle passioni, la più antisociale, la più selvaggia, la più barbara. Così, la società lo giudica più severamente della galanteria e della leggerezza dei costumi. (Anatole France)
  • La leggerezza è propria dell'età che sorge, la saggezza dell'età che tramonta. (Marco Tullio Cicerone)
  • Vivere non è difficile potendo poi rinascere cambierei molte cose, un po' di leggerezza e di stupidità. (Franco Battiato)

Proverbi italiani[modifica]

  • A volte ad occhi aperti si fanno grandi sogni.
  • Avventatezza nel consiglio e fretta nel fatto non portano che danno.
  • Chi cammina con la testa nel sacco, finirà per rompersela.
  • Chi non fa il nodo, perde il punto.
  • Chi non pensa prima, sospira dopo.
  • Chi opera senza consiglio ha in ricompensa il pentimento.
  • Chi prima non pensa, in ultimo sospira.
  • Chi soffia nella polvere, se ne riempie gli occhi.
  • Chi va a caccia senza cane, torna a casa senza lepri.
  • Cuor leggero non conosce lungo dolore.
  • Fare e pensar poi, ha fatto pentir molti.
  • I ragazzi e i pazzi credono che venti anni e venti lire, non debbano mai finire .
  • La leggerezza è cieca, perciò presuntuosa.
  • La leggerezza è il cancro della felicità.
  • La leggerezza e l'onore non vanno d'accordo.
  • La leggerezza è la tarma del corpo e la ruggine dell'anima.
  • La leggerezza è madre di errori.
  • La leggerezza, quando riesce, è stimata virtù.
  • Leggerezza e pazzia sono vicine di casa.
  • Parlare senza pensare è come tirare senza mirare.
  • Per un chiodo si perde un ferro, e per un ferro un cavallo.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903