Poesie dai videogiochi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Raccolta di poesie tratte dai videogiochi.

  • Pensando a te, ovunque tu sia. || Preghiamo perché questa sofferenza abbia fine | nella speranza che i nostri cuori si riuniscano. | Ora, io realizzerò questo desiderio. || E chissà: | ricominciare a viaggiare non è poi così | difficile... o forse il mio viaggio è già iniziato. || Ci sono tanti mondi, ma tutti | condividono lo stesso cielo – | un solo cielo, un solo destino. (Kingdom Hearts)
  • Ragnarok. | Nel giorno dell'ira, oh l'Cie di Pulse, | asseconda il tuo fato, brucia la tua dimora. | Le anime estinte accolgano la nostra supplica, | affrettino il ritorno del divino. | Oh miserevole errante, Ragnarok. | Fa' che questo giorno inauguri un'epoca mirabile. | Conduci il divino. | Ragnarok. (Final Fantasy XIII)
  • Tutte le anime cadute | in battaglia | brillano eterne di luce | che abbaglia. | Gli uccellini hanno un credo: | per far sì che l'anima | non muoia mai | questo destino seguire dovrai. (Odin Sphere)