Lino Capolicchio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lino Capolicchio

Lino Capolicchio (1943 – vivente), attore, sceneggiatore e regista italiano.

Da Intervista a Lino Capolicchio

Intervista di Franco Sepe, Drammaturgia.fupress.net, 4 settembre 2013.

  • Sono stato molto fortunato, devo dire, perché ho debuttato con uno dei massimi registi che abbia avuto il teatro a livello non solo italiano o europeo ma direi mondiale, Giorgio Strehler.
  • Con Giuseppe De Santis ho avuto un particolare e lungo rapporto anche al di fuori del lavoro. Lui per me è stato come un padre, che in quegli anni di particolare crescita mi ha guidato nella vita. Probabilmente è stato il padre che avrei voluto.
  • Per la sensibilità ed il gusto della messa in scena qualche critico mi ha voluto paragonare a Luchino Visconti.
  • Quando Francesca Neri ha fatto il provino di ammissione al Centro, intuendo una sua grande sensibilità nascosta, ho scavato a lungo per riuscire ad ottenere il massimo della resa e tirar fuori la sua bravura.
  • Altro dispiacere, è non aver potuto interpretare Profondo Rosso di Dario Argento a causa di un grave incidente automobilistico.
  • [Sulla professione di attore] A poco a poco si è venuta ad insinuare un'idea mercantile di questa professione non più legata a un'idea di cultura ma esattamente come avviene per un qualsiasi prodotto sottoposto alle leggi del mercato.
  • [Sul teatro contemporaneo] I grandi autori classici tendono ad essere sostituiti in nome della modernità e del successo da mediocri e insignificanti scrittori. La qualità viene sostituita da un'idea di quantità e questo porta inevitabilmente alla paralisi di ogni possibilità espressiva e creativa.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]