Lucky Luke

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Lucky Luke, fumetto francese ideato da Morris.

Frasi ricorrenti[modifica]

  • "Sono un povero cowboy, solitario me ne andrò. Sono un povero cowboy, ed una casa più non ho" [traduzione italiana della canzone finale di ogni avventura dal film Daisy Town] (Lucky Luke)
  • Io lo ammazzo! Non lo sopporto! Io lo odio! LUCKY LUKE! (frasi ricorrenti di Joe Dalton)
  • Calmati, Joe! (Jack Dalton)
  • Joe, calmati! (William Dalton)
  • Quando si mangia? (Averell Dalton)
  • I Da-Da... I Da-Da-Dalton! (Le vittime dei Dalton)
  • Oh, Genoveffe! Sweet Genoveffe! Beauty Genoveffe! (Canzone ricorrente nei primi episodi)

Frasi[modifica]

Lucky Luke contro Pat Poker[modifica]

  • Detesto l'accusa di essere un baro... specialmente se viene da uno Sceriffo! (Pat Poker)
  • Chi perde paga... (Pat Poker)

Fuorilegge[modifica]

  • Per mille petardi, Bob, sei il più giovane della famiglia, ma la tua testa è sempre quella meglio quotata... (Emmett Dalton)
  • [calcolando quanto dividersi i 10.000 $ appena rubati] 10.000 diviso 4, scrivo 2 col riporto di 5... Ora la radice quadrata della somma dei prodotti mi dà un equazione a due incognite X e Y... Posso semplificare numeratore e denominatore della frazione il che mi dà 145733333... Eccetera... Troppo lungo... Qui metto una virgola che va sempre bene. (Bob Dalton)
  • E' alla forgia che si diventa fabbri, doc. (Bob Dalton)
  • [Ultime Parole] Razza di sporchi sbirri! Non prenderete mai Bob Dalton! Mai! MAI! (Bob Dalton)
  • Qui sono sepolti i Fratelli Dalton
    Morti senza togliersi gli stivali
    5 ottobre 1892 (Epitaffio)

Phil Defer[modifica]

  • [Prendendo la vecchia colt] Rieccoti compagno di gioventù, ricordo del mio passato! Rivedendoti, sento che gli anni non mi hanno alterato il coraggio... [Mettendosi il cinturone a fatica]... solo il girovita. (O'Hara)
  • ...E SEI! Ci siamo! La tua sei colpi è vuota! ho contato i tuoi proiettili! Ah! Ah! Ah! [...] Basta ridere! Ti sei giocato l'ultima carta... ora tocca a me. [un settimo colpo parte dalla pistola di Luke abbattendo l'avversario] (Phil Defer)

Attenti ai Piediblu[modifica]

  • A carte io non ho mai perso un centesimo! E non intendo cambiare questa buona abitudine! (Cucaracha)

I cugini Dalton[modifica]

  • [Credendo che Joe, Jack, William e Averell siano Bob, Grat, Bill ed Emmett ritornati in vita]Se avessi dell'alcol, potrei anche avere delle visioni sgradevoli, ma dal momento che è Cola, non credo proprio... (Lucky Luke)
  • [Dopo essere stati stesi da Luke] Questa volta eravamo inferiori di numero. (Joe Dalton)
  • [salutando Luke] Comunque sia, ci rivedremo prima o poi... (Becchino)

Dialoghi[modifica]

Fuorilegge[modifica]

  • Bob Dalton: La piega dei tuoi pantaloni non mi piace!
    Lucky Luke: E a me non piace il tuo alito da whisky adulterato...
    Bob Dalton: Meglio che senza alito del tutto, cowboy...

Lucky Luke contro Joss Jamon[modifica]

  • Joss Jamon: Lei è il banchiere?
    Smith: Sì, Mr. Smith, presidente, procuratore, cassiere e impiegato della banca, per servirvi...
    Joss Jamon: Se il presidente e il procuratore volessero dire al cassiere di aprire la cassaforte... altrimenti sarò costretto a maltrattare l'impiegato...
  • Pete l'ideciso: [Minacciando gli elettori] Niente domande! Tutti al saloon! Chi preferisce astenersi devierà verso il becchino!
    Becchino: Ma il becchino sono io...
  • Joe Dalton: Se i nostri cugini fossero ancora qui, si sarebbero divertiti, in questa città...
    Averell Dalton: Spetta noi rendere imperituro il loro nome.
    [Prime parole]

I cugini Dalton[modifica]

  • Joe Dalton: Cercheremo di essere degni dei nostri cugini...
    Jack Dalton: ...che un destino tragico ha rapito all'odio dei loro concittadini...
    William Dalton: Dovremo lavorare sodo, ma i nostri padri saranno fieri di noi.
    Averell Dalton: Quando si mangia?
  • Averell Dalton: Lo ammazzo io con la mia forza!
    William Dalton: Lo ammazzo io con la mia furbizia!
    Jack Dalton: Lo ammazzo io grazie alla mia bravura con le armi!
    Joe Dalton: Io lo ammazzo semplicemente con la forza dell'odio...

Il Giudice[modifica]

  • Roy Bean: Jacinto! JACINTOO! Ma dove vai Jacinto?
    Jacinto: A casa Senior Giudice... mi ha condannato a un mese di lavori forzati, perché le ho fatto ombra passando... la pena è scontata... e quindi me ne vado...
    Roy Bean:Ah! Bene... E sei contento di partire?
    Jacinto: Oh! sì, Senior Giudice!
    Roy Bean: UN MESE DI LAVORI FORZATI PER INSULTO AL TRIBUNALE! Hai osato dire che sei felice di lasciarmi! Il testimone Lucky Luke è d'accordo: c'è stato un Corpus Delicti et praetium doloris!
  • Roy Bean: Sarò giudicato? IO?
    Lucky Luke: Eh, sì!
    Roy Bean: Imposibile! A parte me, non ci sono giudici a Langtry!
    Lucky Luke: [Dopo averne parlato con il capo della cavalieria] Okay, Giudice! Si giudichi da solo!
    Roy Bean: EEEH? Accetto, ma è una vergogna essere giudicato da un barbone ignorante.
    [Tutta Langtry è venuta ad assistere al processo in cui giudice e accusato sono la stessa persona.]Signori, l'udienza è aperta! L'accusato si alzi! Cognome, nome e professione...
    [Cambiando posto in base al ruolo] Bean Roy, giudice...
    Bean, l'accuso di essere una vecchia canaglia e di aver oltraggiosamente approfittato dei suoi concittadini! Cosa dice a sua difesa?
    Mi dichiaro colpevole, Vostro Onore, ma invoco le circostanze attenuanti! Se ho approfittato dei miei concittadini, li ho fatto anche ridere e non poco! Le mie avventure forniranno loro delle storie che potranno raccontare ai loro nipoti, e questi ai loro figli! Potranno dire: "io ho conosciuto Roy Bean, la legge a Ovest del Pecos". Che ne pensa la giuria?
    Lucky Luke: La giuria lascia che il Giudice pronunci il verdetto...
    Roy Bean: Roy Bean, la condanno a non esercitare più il mestiere di giudice e a restare nel suo saloon a servire da bere e a raccontar storie. Tale è la decisione di questa corte! la causa e terminata e la seduta è tolta! Pago un giro a tutti per la prima e ultima volta!

L'evasione dei Dalton[modifica]

  • Joe Dalton: [Organizzando un evasione] Mamma è stata gentile a mandarci questa lima.
    Jack Dalton: Già. soprattutto perché era un ricordo di una delle sue evasioni.
    William Dalton: Già, un cimelio di famiglia.
    Averell Dalton: [Con un dente rotto] Però avrebbe dovuto avvertirmi che l'aveva nascosta nella torta.

Altri progetti[modifica]