Meccanica classica

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla meccanica classica.

  • Dai tempi di Newton la meccanica classica è stata progressivamente sviluppata e applicata a una categoria sempre più ampia di sistemi dinamici, che include anche il campo elettromagnetico in interazione con la materia. Le idee su cui essa si basa e le leggi che ne governano le applicazioni formano uno schema semplice ed elegante, che saremmo indotti a credere non potesse essere radicalmente modificato senza privarlo di tutte le sue attraenti caratteristiche. Ciononostante è stata trovata la possibilità di costruire un nuovo schema, detto meccanica quantistica, che è più appropriato alla descrizione dei fenomeni nell'ambito atomico e che, sotto certi aspetti, risulta più elegante e soddisfacente dello schema classico. Tale possibilità è dovuta al fatto che i mutamenti che il nuovo schema comporta sono bensì di carattere molto profondo, ma non contrastanti con quelle caratteristiche della teoria classica che la rendono così attraente; ne risulta che queste caratteristiche possono essere incorporate nel nuovo schema. (Paul Dirac)
  • La meccanica classica permette di tracciare una distinzione fra moti (assoluti) non accelerati e accelerati; inoltre essa asserisce che le velocità hanno un'esistenza soltanto relativa (dipendente dalla scelta del sistema di riferimento inerziale), mentre le accelerazioni e le rotazioni hanno un'esistenza assoluta (indipendentemente dalla scelta del riferimento inerziale). Questa situazione può essere espressa così: secondo la meccanica classica esiste la «relatività delle velocità» ma non la «relatività delle accelerazioni». (Albert Einstein)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]