Now You See Me - I maghi del crimine

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Now You See Me - I maghi del crimine

Immagine Now You See Me.jpg.
Titolo originale

Now You See Me

Lingua originale inglese, francese
Paese Stati Uniti
Anno 2013
Genere Thriller
Regia Louis Leterrier
Soggetto Boaz Yakin, Edward Ricourt
Sceneggiatura Ed Solomon, Boaz Yakin, Edward Ricourt
Produttore Alex Kurtzman, Roberto Orci
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Now You See Me – I maghi del crimine film statunitense del 2013 con Mark Ruffalo, Morgan Freeman, Jesse Eisenberg. Regia di Louis Leterrier.

TaglineIl trucco c'è, ma non si vede.

Incipit[modifica]

J. Daniel Atlas: Avvicinatevi. Più vicini. Perché più pensate di vedere, più sarà facile ingannarvi. Adesso scorrerò queste carte, e voglio che tu ne scelga una. Non questa, è troppo ovvia. Fa molta attenzione. Troppo veloce? Lo rifaccio. Sei pronta? Ok. Ne hai scelta una?
Spettatrice: Si.
J. Daniel Atlas: Te la ricordi bene?
Spettatrice: Si.
J. Daniel Atlas: Vedi la tua carta qui?
Spettatrice: No.
J. Daniel Atlas: Perché stai guardando troppo da vicino. Che cosa ho ripetuto tutta la sera? Che più da vicino guardi...
Pubblico: ...meno vedrai.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • E tu, Warren Bitty: ogni volta che vedrai o soltanto penserai a Janet visualizzerai me... nudo! E non sono un bello spettacolo. (Merritt McKinney)
  • Ok. Quindi a quanto pare nessuno di noi è il prescelto assoluto. Permettetemi di essere il primo a mettersi l'ego sotto i piedi. (Merritt McKinney)
  • Signore e Signori... Questa sera, noi rapineremo una banca! (Daniel Atlas)
  • Quindi può avvicinarsi, anche, anche braccarmi, perché più vicino crederà di essere, in realtà meno vedrà! (Daniel Atlas)
  • Prima regola di un mago: essere sempre quello più sveglio nella stanza. (Daniel Atlas)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Spettratrice: È sempre il sette?
    J. Daniel Atlas: So fare quel trucco in 52 modi.
    Spettratrice: E sai fare 52 trucchi su di me?
    J. Daniel Atlas: Potrei provarci...
  • J. Daniel Atlas: Non ti preoccupare, ti richiamo.
    Spettratrice: Ma se non hai nemmeno il mio numero.
    J. Daniel Atlas: Io sono magico, lo troverò. Buona notte.
    Spettratrice: Quanto sei stronzo.
  • J. Daniel Atlas e Henley Reeves: La porta è chiusa.
    Jack Wilder: Oh, no, non c'è- non c'è mai niente di chiuso.

Explicit[modifica]

Dylan Rhodes: Avvicinatevi. Più vicini.
J. Daniel Atlas: Perché ora conoscete il nostro segreto.
Merritt McKinney: Potremmo essere ovunque... e osservarvi.
Henley Reeves: Cerchiamo qualcuno che ci aiuti con il nostro prossimo trucco.
Jack Wilder: Al mio tre, aprite gli occhi e ditemi cosa vedete. Uno, due...

Citazioni su Now You See Me - I maghi del crimine[modifica]

  • Non mi sbilancerei nel dire che il film è una critica al mondo della tecnologia, ma il fatto che i governi sappiano tutto di noi e abbiano archiviato i nostri dati è una chiara violazione della privacy. (Woody Harrelson)

Altri progetti[modifica]