Rikako Oryo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Rikako Oryo

Universo Psycho-Pass
Nome originale

璃華子 王陵
Rikako Oryo

Autore Gen Urobuchi
1ª apparizione in Episodio 6
Voce originale
  • Maya Sakamoto
Voce italiana

Rikako Oryo, personaggio di Psycho-Pass.

Citazioni di Rikako Oryo[modifica]

Nell'anime[modifica]

  • Castità e dignità, ovvero le virtù della tradizione perduta, i capisaldi della filosofia dell'istituto Oso. Priorità che non si applicano ai maschi e che riguardano solo l'educazione femminile. Una volta inculcati questi valori, ci metteranno sul mercato come figlie di buona famiglia allevate in un ambiente protetto, per farci acquistare da signori che desiderano suppellettili in stile classico, ovvero buone mogli e sagge madri; il tutto tramite la formalità del matrimonio. Le studentesse che frequentano questa scuola sono la materia prima che verrà plasmata in manufatti artigianali chiamati "gentildonne", minerali grezzi in attesa di essere levigati e rifiniti. Le loro vite saranno tristi e noiose, eppure ci sarebbero tanti modi diversi per farle fiorire...
  • C'è un pensiero di Kierkegaard che mio padre amava molto: «Proprio perché l'essere umano è infinitamente elevato rispetto all'animale, proprio perché non è un animale, ma spirito, egli può conoscere la disperazione». Senza disperazione non c'è nemmeno la speranza.
  • [Parla del padre infermo al ricovero] Le persone che si trovano qui sono tutte uguali. Non si accorgono di nulla, non dicono mai nulla, non possono più pensare a nulla. Non sono altro che gusci vuoti destinati a dissolversi come neve al sole. Il contagio condanna questi innocenti a morte certa. Eppure, il germe patogeno non verrà mai debellato, perché questa malattia chiamata "serenità" è una morte che l'uomo si è procurato da sé.
  • Yoshika, tu non puoi, non puoi scegliere la vita che desideri. Capisco che sia dura... al giorno d'oggi noi non possiamo che accontentarci della felicità che ci è stata concessa sulla base dei criteri di idoneità stabiliti dal sistema: non possiamo perseguire né esaudire i nostri desideri più profondi. Non vuoi vedere almeno per una volta la tua identità autentica, la persona che desideri veramente essere? Io posso insegnarti a scoprire la vera bellezza che alberga dentro di te, Yoshika.