Sant'Agostino (miniserie televisiva)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sant'Agostino

Miniserie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Sant'Agostino

Lingua originale inglese
Paese Italia
Anno

2010

Genere storico, biografico
Episodi 2
Regia Christian Duguay
Soggetto Agostino (Confessioni)
Sceneggiatura Francesco Arlanch
Rete televisiva Rai 1
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sant'Agostino, miniserie televisiva del 2010 con Alessandro Preziosi e Franco Nero, regia di Christian Duguay.

Episodio 1[modifica]

  • Fosse stato per me, anch'io sarei ancora nient'altro che un povero. Un povero presuntuoso convinto di non aver bisogno di niente, tranne che di me stesso. E se in me c'è qualcosa di prezioso, io lo devo soltanto a mia madre. Mia madre, che mi partorì con la carne a questa vita temporale, e col cuore alla vita eterna. (Agostino)
  • Di chi erano, se non di Dio, le parole che mi risuonavano nelle orecchie per bocca di mia madre, a Dio fedele? Ma non mi scendevano in cuore, nemmeno una ci arrivava per tradursi in fatti. I suoi mi sembravano consigli da donne, che mi sarei vergognato di seguire. E invece, erano di Dio. Io non lo sapevo, e in lei io disprezzavo Dio. (Agostino)
  • Dio permette che ci perdiamo, perché ci si possa un giorno ritrovare. (Vescovo)
  • Prega, Monica. Il figlio di così tante lacrime non può andare perduto. (Vescovo)
  • La fantasia è solo un'altra forma di bugia. (Agostino)
  • Non è l'uomo a trovare la verità, deve lasciare che sia la verità a trovare lui. (Ambrogio)
  • Ieri mattina ho guardato le cicogne migrare. Come le ho invidiate! Loro sanno sempre quando partire e in quale direzione andare. Per noi invece è così difficile capire che cosa voglia Dio da noi. (Agostino)

Episodio 2[modifica]

  • C'è più gloria nel combattere per la pace che nel combattere una guerra. (Agostino)
  • Chi è contro la verità, è contro se stesso. (Ambrogio)
  • Esiste forse una madre migliore di Dio? Eppure quanti dei suoi figli continuano a respingerlo! (Ambrogio)
  • Agostino, ricordate cosa vi ho detto: "Non è l'uomo a trovare la verità, deve lasciare che sia la verità a trovare lui". Perché la verità è una persona: Gesù Cristo, il Figlio di Dio. (Ambrogio)
  • La nostra vita è solo un guscio, fragile, provvisorio. Ma dentro di noi vive già qualcosa, che non è fragile, che non è provvisorio. Stiamo già vivendo una vita eterna, figlio mio. (Monica)
  • Un uomo è ciò che ama. Ami la terra? Allora sarai terra. Ami Dio? Allora sarai Dio. (Agostino)

Citazioni su Sant'Agostino[modifica]

Christian Duguay[modifica]

  • Abbiamo realizzato un film che, sebbene ambientato tra il quarto e il quinto secolo, rappresenta una storia molto attuale, alla quale il pubblico potrà facilmente rapportarsi. La storia di un uomo portato dai suoi desideri e ambizioni a una conversione spirituale che renderà la sua vita piena di significato e di scopo. È una storia che riguarda il concetto che le azioni hanno conseguenze, il perdono, la profondità delle relazioni e l'importanza dei valori familiari. È difficile trovare una storia più attuale per la nostra epoca convulsa.
  • Con Sant'Agostino cerchiamo di raggiungere un largo pubblico, sia cristiano che non. Quella che presentiamo è la storia di un uomo che è vittima del proprio narcisismo, della propria abilità oratoria e il cui carisma è tale che i peccati e i vizi della vita gli ruotano attorno. Un viaggio pieno di colpa, di rammarico, di introspezione e, a un certo punto, una serie miracolosa di eventi che porteranno alla sua conversione spirituale. Una storia personale che ha un orizzonte epico e raccontata in un modo immediato e accessibile che spero ne permetterà l'apprezzamento da parte di tutti.
  • La chiave [della storia] è proprio la sua conversione. Un ampio pubblico di cristiani e non cristiani potrà mettersi in rapporto non con un santo, ma con un uomo che fa sua l'idea molto moderna di dover fare i conti con i propri intimi conflitti e contemporaneamente con la propria vita esteriore. Un uomo che abbandonerà il proprio narcisismo, la propria avidità e i successi mondani per qualcosa di più profondo e intenso.

Altri progetti[modifica]