Salerno: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
376 byte rimossi ,  5 anni fa
rimuovo senza fonte
m (→‎Altri progetti: Bot - ip: predisposizione wiktionary per aggiornamento interprogetto using AWB)
(rimuovo senza fonte)
*Fonte della medicina, e di un nobilissimo ginnasio, dove facilmente emerge ogni disciplina delle lettere. ([[Francesco Petrarca]])
*''Inondata dal sole del meriggio | chiusa tra i monti e la marina | giace Salerno splendida | nel golfo lucente incantato, | accarezzato dai venti del Tirreno. | Sulla collina i resti del Castello | longobardo, geloso guardiano della villa. | Fra le pietre corrose dal tempo | ancor risuona possente | il grido dei pirati saraceni assalitori | in cerca di schiavi e di bottino, | lo scalpitar dei destrier | i pria normanni poi svevi, | il latrato dei mastini della guerra, | il furore angioino e aragonese. | Senti nel centro antico l'età di mezzo | e il fervore di vita e di studi | che animò d'Ippocrate la Scuola, | retaggio di Atene e di Roma, | faro non spento di civiltà e di scienza.'' (Anonimo)<ref>Citato in [http://guide.travelitalia.com/it/guide/salerno/ Travel Italia.com], Salerno</ref>
*''L'uomo è solo, d'argento in mezzo ai giunchi| dell'acqua immota, giocano in un bunker | i bambini zittiti da quest'ora | di sempre... Scenderà dalla controra | un ragazzo affannato senza voce | ... a far cenni di là che sulla foce | del Sele... Ascolta, appare il suo soldato | vestito da ramarro, s'è bagnato | il volto con la mano, con lo stecco | ha scritto il nome sopra il fango secco. | Un uomo, e s'è disteso in quel frinire | di cicale roventi per morire. | Scendeva il Mississipí dall'eterno | silenzio degli Alburni verso il mare | dei templi: era l'estate di Salerno | azzurra bianca, ventilava chiare | nuvole in cielo...'' ([[Alfonso Gatto]])
*La scuola di Salerno è stata giustamente famosa come la prima e più importante università dell'europa medioevale, come il primo e più importante fra tutti i luoghi della medicina. ([[Paul Oskar Kristeller]])
*''Opulenta Salernum''<ref>Vedi [http://www.salernoplus.it/albums.aspx?id=4 Salernoplus.it]</ref> (iscrizione sulla moneta ''Tarì d'oro'')
*Salerno è diversa da Napoli, nell'apparenza e nello spirito. Qui veramente cadono molti luoghi comuni sull'Italia meridionale. L'aspetto è infatti quasi settentrionale, e la pulizia quasi svizzera. I discorsi sono secchi, brevi, propri di persone attive. [...] Coloro che conoscono la vita salernitana nell'intimo mi dicono ch'essa è un miscuglio, tipico dell'Italia meridionale in questa fase di passaggio, e nei luoghi di punta, di usanze ancora patriarcali e di modernismi talvolta anche strani ed eccessivi. [...] Osservando bene Salerno, si ha dunque l'impressione di un centro abbastanza tipico della fase di trasformazione dell'Italia meridionale. L'industrializzazione e il benessere sono in progresso, anche se le antiche passività gravino ancora fortemente. ([[Guido Piovene]])
*Salerno è una piacevole scoperta, c'è fermento, cultura, una cultura che viene da lontano, che si respira nel paesaggio, nei monumenti, tra la gente. Non a caso è la città dove è nata e si è sviluppata la [[Scuola Medica Salernitana]]. E poi c'è questo Teatro, un esempio unico in Italia perché è un teatro libero dalle ingerenze dello Stato. ([[Franco Zeffirelli]])
*''Salerno, rima d'inverno, | o dolcissimo inverno. | Salerno, rima d'eterno.'' ([[Alfonso Gatto]])
*Salerno sta diventando una realtá culturale proiettata a livello internazionale. Nel campo della comunicazione deve puntare sul concetto di durata e superare l'effimero della moda. Prendete la Cittadella giudiziaria di Chipperfield. Tra trecento anni sará ancora una grande testimonianza. ([[Massimo Vignelli]])
*Sono altre quattro le città preminenti, Parigi nelle scienze, Salerno nelle medicine, Bologna nella legge, Orleans nelle arti attoriali. ([[San Tommaso d'Aquino]])
*Un altro disegno nacque la sera dalle finestre di Salerno ed esso mi risparmierà ogni descrizione di una terra deliziosa e fertilissima. Chi non sarebbe stato disposto a studiare in questa cittadina nel tempo in cui vi fioriva una università? ([[Wolfgang Goethe]])
 
=== [[Alfonso Gatto]] ===
*... è la Salerno di sempre e di mai, riconoscibile nei toponimi delle sue strade, prima fra tutte la ''Via dei Mercanti'', ma soprattutto nella prospettiva aerea di una mediterraneità, affacciata ai balconi dell'attesa e della sorpresa. <br/>La gente vive nelle strade il miracolo dell'esistere e si stringe insieme, come le sue case, nell'amore e nella rabbia della vita.
 
*''L'uomo è solo, d'argento in mezzo ai giunchi| dell'acqua immota, giocano in un bunker | i bambini zittiti da quest'ora | di sempre... Scenderà dalla controra | un ragazzo affannato senza voce | ... a far cenni di là che sulla foce | del Sele... Ascolta, appare il suo soldato | vestito da ramarro, s'è bagnato | il volto con la mano, con lo stecco | ha scritto il nome sopra il fango secco. | Un uomo, e s'è disteso in quel frinire | di cicale roventi per morire. | Scendeva il Mississipí dall'eterno | silenzio degli Alburni verso il mare | dei templi: era l'estate di Salerno | azzurra bianca, ventilava chiare | nuvole in cielo...''
 
*''Salerno, rima d'inverno, | o dolcissimo inverno. | Salerno, rima d'eterno.''
 
=== [[Luigi Guercio]] ===
 
==Voci correlate==
* [[Scuola Medica Salernitana]]
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons|wikt=Salerno|n=Categoria:Salerno}}
 
[[Categoria:Comuni della Campania]]

Menu di navigazione