Vai al contenuto

Storia di una monaca di clausura

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Storia di una monaca di clausura

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Eleonora Giorgi in una scena del film

Titolo originale

Storia di una monaca di clausura

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1973
Genere drammatico
Regia Domenico Paolella
Soggetto Domenico Paolella
Sceneggiatura Tonino Cervi
Produttore Tonino Cervi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Storia di una monaca di clausura, film italiano del 1973 con Eleonora Giorgi, regia di Domenico Paolella.

Frasi[modifica]

Citazioni in ordine temporale.

  • Nessuna di noi è nata con la vocazione, ma sono convinta che nel profondo dell'anima di ognuna di noi c'è una piccola fiammella, che è possibile ravvivare, giorno per giorno. Solo il suo calore può farci accettare questa vita, questa quotidiana penitenza a cui il Signore ci ha destinate. (Madre superiora)
  • Noi qui parliamo nelle preghiere di amore verso lo sposo divino. Io, ti sembrerà strano, ma io ce l'ho quest'amore. Sì, sì, io amo Dio. Ma questo non toglie che senta il desiderio di un amore terreno, verso una creatura umana. E tu, tu sei l'unica degna d'amore qui dentro. (Madre superiora)
  • Gesù, sia benedetto mille volte il momento in cui tu sei venuto su questa terra. Tu che hai sofferto per noi, tu che sei stato martoriato nelle carni e umiliato, tu solo puoi capirmi. Tu che sei supremamente buono, perdonami. Ti supplico, dammi la forza di continuare a vivere. (Suor Agnese) [preghiera]

Dialoghi[modifica]

Citazioni in ordine temporale.

  • Suor Agnese: Qual è la colpa per essere scacciate dal convento?
    Suor Elisabetta: Quanto sei ingenua! Nessuna. Qui si esce solo da morte.
  • Suora [in confessione]: Ieri ho rubato una ciotola, padre, e l'ho sepolta nel giardino. La tentazione di rubare certe volte è così forte!
    Prete: La tentazione è l'arma del demonio, solo vincendola può esserci concesso d'arrivare a Dio. Devi punire le tue mani, figlia mia, altrimenti non potrò concederti l'assoluzione.

Citazioni su Storia di una monaca di clausura[modifica]

  • Ispirato a fatti realmente accaduti, è in bilico tra uno storico appena credibile e uno pseudo-erotico-conventuale. (il Morandini)

Altri progetti[modifica]