Vacanze di Natale '95

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Vacanze di Natale '95

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Vacanze di Natale '95

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1995
Genere commedia
Regia Neri Parenti
Soggetto Enrico Vanzina, Carlo Vanzina
Sceneggiatura Neri Parenti
Produttore Aurelio De Laurentiis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Vacanze di Natale '95, film italiano del 1995 con Massimo Boldi e Christian De Sica. Regia di Neri Parenti.

Frasi[modifica]

  • Io... ehm... io bohemo, bohemo de Rumenia, de Rumenia... de Bohemia... Porca put in... in mia lingua, lingua lingu... significa buonu natalu. (Lorenzo)
  • Ma dove le compra tutte ste' cose?!? Nelle televendite di Jessica Rizzo?!? Non è possibile! (Lorenzo) [trovando, causa uno scambio di valigia, della biancheria sexy tra i vestiti della figlia]
  • Te faccio vede' er dente de balena! (Remo) [rivolto a Kelly]
  • Ma che te ridi? Ma rifatte i denti! (Remo) [rivolto alla receptionist dell'albergo]
  • Amore è questa la verità! Sembro un purosangue, ma sono un cavallo spossato! (Remo)
  • Ch' stai facenn', strunz'! (zulù) [rivolto a Lorenzo]
  • A rincojoniti nun è Babbo Natale, tirategli 'a barba, è papà! (Remo)
  • Ma vattela a pia n'der culo, aò ma sta vecchia me sta sempre a pedinà, ma che vai in giro è luglio, a befana è er 6 gennaio!! (Remo)
  • Un frocio... Frocino... Frocetto... Un frociaccio... Un frocione... Un frocionaccio! Aho, tutti froci! Mortacci loro, ma dove sono capitato, a casa dei Village People? (Lorenzo) [all'interno di un locale gay]

Dialoghi[modifica]

  • Remo: Ma come figlio di mignotta? Io sono il tuo trottolino amoroso!
    Kelly: E vaffanculo!
  • Remo: Mi scusi ho sbagliato camera.
    Adam, l'uomo gay: Oh, peccato!
    Remo: Eh pecccato sì! Io sto a cerca' mi' moglie che è un pezzo de fica, e invece ho trovato te che sei 'n frocio coi baffi! Ma che c'hai le gambe depilate?
  • Adam, l'uomo gay: [credendo che Remo e Lorenzo stiano facendo sesso] Bene! Faceva tanto il difficile e poi invece s'è riperticato 'sta cessa!
    Remo e Lorenzo: E te pareva... ma vattela a pijà 'nder culo, ahò e quanno ce vo' ce vo'!
  • [All'aeroporto]
    Lorenzo: No, dat' ca i' so' napulitan', 'o sapit' che significa zulù nda lengua mia.
    zulù: Strunz'! Guard' ca so napulitan' pur' io.
  • Kelly: Amore, te la ricordi la nostra prima notte di nozze?
    Remo: E me a ricordo si! 'na trombata porca puttana!

Altri progetti[modifica]