Massimo Boldi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Boldi

Massimo Boldi (1945 – vivente), comico e attore italiano.

Citazioni di Massimo Boldi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • La primavera è in ritardo. Si pensa che sia rimasta incinta.[1]
  • Luino? Piove sempre, è un po' il pisciatoio d'Italia, fosse per questo che sono nate le barzellette.[2]

Da Massimo Boldi

Intervista di Claudio Sabelli Fioretti, Corsera Magazine, citato in Sabellifioretti.it, 31 marzo 2005.

  • Normalmente bisogna morire per essere riabilitato.
  • Quando arrivano alla ribalta un bell'uomo o una bella donna, piacevoli a vedersi, tutti li proteggono. Uno che non è bello, non è affascinante, viene buttato giù.
  • Io ero innamorato di Celentano. Ma questi grandi non sono quello che appaiono. Attorno a loro c'è un ambiente che li condiziona. Agenti, parenti, commercialisti, avvocati.

Note[modifica]

  1. Citato in Gino e Michele, Matteo Molinari, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano, Arnoldo Mondadori Editore, 1997.
  2. Da un video di Repubblica.it; citato in Repubblica.it scopre "Il paese triste dove nascono i comici", Varesenews.it, 13 febbraio 2017.

Film[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]